Inter, Marotta: "Nainggolan ha sbagliato, non andrà via a gennaio"

L'ad: "Non è la sede per commentare la questione dei file audio, comunque non invalida la decisione di puntare su di lui"

Inter, Marotta: "Nainggolan ha sbagliato, non andrà via a gennaio"

Giuseppe Marotta, prima di Inter-Napoli, ha commentato la vicenda Nainggolan: "Il ragazzo ha sbagliato (si riferisce ancora al ritardo all'allenamento, ndr) e la società qualche giorno fa ha emesso quel comunicato. La decisione è stata presa di comune accordo con Spalletti, leader del gruppo. I file audio? Non è la sede corretta per parlarne ma non penso proprio che verrà ceduto a gennaio: non verrà invalidata la decisione di luglio di puntare su di lui".

L'amministratore delegato per la parte sportiva del club nerazzurro continua: "Il ragazzo (Nainggolan, ndr) è venuto allo stadio per seguire la partita, dimostra attaccamento a questa squadra. La sospensione racchiude le nostre decisioni, intese come società che raccoglie le indicazioni dell'allenatore. Per il resto sono dinamiche interne che non vanno discusse in questa sede. Nel gruppo ci sono diritti e doveri: ha sbagliato, la società è stata vigilie e ora questo capitolo va considerato chiuso".

Infine sulla partita con il Napoli: "Le motivazioni e le possibilità per contedergli il secondo posto fino a fine campionato ci sono". 

LO STRISCIONE DELLA CURVA NORD

LO STRISCIONE DELLA CURVA NORD

Dopo le parole di Marotta su Nainggolan, striscione della Curva Nord nei minuti iniziali di Inter-Napoli: "Finalmente una presa di posizione della società".

TAGS:
Inter
Marotta
Nainggolan

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X