I GIUDIZI

Deulofeu avvisa il Barça: "Barella lo Xavi dell'Inter, Lukaku fenomeno"

L'attaccante dell'Udinese analizza i giocatori nerazzurri al Mundo Deportivo

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Gerard Deulofeu dà i giudizi sui calciatori dell'Inter, prossimi rivali in Champions del Barcellona. "Barella è lo Xavi dell'Inter, fatte le dovute proporzioni. Vuole vincere, vuole portare in alto l'Inter. Per me un fenomeno. L'altro giorno gli ho chiesto la maglia - ha detto l'attaccante dell'Udinese al Mundo Deportivo -. Contro di noi ha segnato una grande punizione, è la bandiera dell'Inter". Su Lukaku: "Il mio ex compagno all'Everton. È un fenomeno, gli ho fatto tanti assist. È una bestia, devi controllarlo molto. Un po' meno fuori area, ma in area devi controllarlo, perché è attaccante nato".

L'ex attaccante del Barcellona ha parole al miele anche per Lautaro Martinez ("Uno dei migliori attaccanti del campionato. Combatte su tutti i palloni"), Skriniar ("Top tre dei difensori centrali del campionato. Fisico, forte, con tanta voglia di vincere, un difensore incredibile"), Dumfries ("Condizioni e fisico fantastici. Avanti e indietro") e Handanovic ("È un buon portiere, con tanta esperienza. Per passare così tanti anni all'Inter a quei livelli devi essere molto bravo").

Bocciati da Deulofeu, invece, Dimarco ("Un giocatore un po' più impulsivo, che va avanti e indietro, che lascia un po' più di spazio. Ricordo di averlo visto come un piccolo punto debole dell'Inter, che tirava tanto in attacco. Impulsivo") e De Vrij ("È un ex giocatore della Lazio esperto, anche molto fisico, un po' più lento").

Vedi anche Inter: Lukaku in panchina con la Roma. Calhanoglu giovedì in gruppo inter Inter: Lukaku in panchina con la Roma. Calhanoglu giovedì in gruppo

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti