INTER

Inter, la Curva Nord: "Le ragioni di Skriniar per il mancato rinnovo. Nessun rancore"

Gli ultras nerazzurri rendono pubblico il contenuto del confronto avuto con il difensore slovacco

  • A
  • A
  • A
Inter, la Curva Nord: "Le ragioni di Skriniar per il mancato rinnovo. Nessun rancore" - foto 1
© Getty Images

A poche ore da un derby che vede Skriniar in campo pur senza la fascia di capitano, la Curva Nord pubblica il contenuto del dialogo avuto con il difensore slovacco e le spiegazioni date dallo stesso in merito alla decisione di non rinnovare il contratto con l'Inter e di scegliere invece di accasarsi a partire dal prossimo luglio al Psg. Come già preannunciato gli Ultras nerazzurri ribadiscono che non contesteranno Skriniar e invitano tutti gli altri tifosi interisti a fare altrettanto: "Fatta chiarezza con Skriniar, da parte della Nord nessun rancore", questo infatti l'incipit della nota della Curva inserita nella fanzine di Inter-Milan in distribuzione a San Siro.

"Sebbene il capitolo Skriniar sia ormai parzialmente storia passata - spiega il comunicato -, ci teniamo a render noto che Milan ha voluto chiarire con noi le ragioni che l'hanno indotto alla scelta di cambiare maglia a fine stagione malgrado l'affetto che ha sempre provato per l'Inter. Skriniar ci ha spiegato che l'estate scorsa la società gli ha comunicato che sarebbe stato messo sul mercato e suo malgrado si è dovuto attivare per trovare una nuova sistemazione a livello sportivo. Dopo aver ottenuto l'interesse del PSG e certo che comunque l'Inter l'avrebbe ceduto, ha ottenuto un'offerta che, quando l'Inter ci ha ripensato, non sono stati in grado di pareggiare. Milan ha cercato di venire incontro all'Inter abbassando le sue pretese sul rinnovo non potendo però non tener conto dell'offerta di Parigi ma comunque dimostrandosi disposto a rinunciare a una prospettiva di diversi milioni di euro. Sebbene ancora una volta la sintesi sia che le ragioni del portafoglio abbiano superato quelle del cuore, non ci sentiamo di mettere la croce addosso a un giocatore che ha contribuito a darci tante soddisfazioni e invitiamo tutti a trattarlo quantomeno col rispetto per la professionalità dimostrata nella sua permanenza a Milano. Preso atto che tutta la situazione Skriniar è stata a dir poco gestita male e sperando che sia quantomeno d'insegnamento per il futuro societario, noi abbiamo deciso di guardare avanti con l'Inter sempre nel cuore e senza rancore verso un giocatore che giustamente non dovrà più indossare alcuna fascia di capitano ma che merita comunque il nostro rispetto per tutto quello che ha sempre dato sul campo".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti