CHAMPIONS LEAGUE

Inter-Barcellona, la "notte cruciale" di Inzaghi: in gioco panchina e ottavi di Champions

Il Napoli di Spalletti in scena invece ad Amsterdam contro l'Ajax per puntellare il primato nel girone

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Comunque la si guardi, San Siro si prepara a vivere una serata decisiva. Cruciale per il cammino in Champions, e questo vale tanto per l'Inter quanto per il Barcellona, basta dare un'occhiata ai titoli dei quotidiani spagnoli. Fondamentale per il futuro tecnico di una delle due panchine e questo vale invece esclusivamente per lnzaghi: Xavi si gioca una buona parte delle possibilità di accesso agli ottavi, l'allenatore nerazzurro anche non poche chances di proseguire il suo lavoro a Milano (con Paulo Sousa, indicato come suo possibile erede, avvistato in un ristorante milanese). Relativamente più tranquilla, invece, dovrebbe essere la notte di Amsterdam, dove il Napoli affronta sì il solito temibilissimo Ajax ma lo fa dall'alto dei sei punti conquistati grazie alle vittorie contro Liverpool e Rangers e può arroccarsi a difesa di un prezioso primato per puntare al colpo del sostanziale ko tecnico: tornare vittoriosi o comunque indenni dalla Johan Cruijff Arena significherebbe per gli azzurri di Spalletti vedere da vicinissimo il traguardo degli ottavi.

Diversa, molto diversa invece la situazione tra Inter e Barcellona. Con il Bayern che ha già regolato entrambe e veleggia tranquillo in testa al raggruppamento, Inzaghi e Xavi sanno bene che chi tra i due fa almeno quattro punti tra stasera e settimana prossima prosegue il cammino: una vittoria e almeno un pareggio per assicurarsi il secondo posto, al netto sia chiaro di evitare passi falsi con il Viktoria Plzen. Chi arriva meglio tra i due contendenti? Non c'è dubbio, Xavi. Per Inzaghi c'è in gioco infatti anche il futuro, e questo pesa: il futuro di Simone non si decide necessariamente stasera, ma la partita col Barcellona può certo indirizzarlo. Il destino dei tecnici dipende dai risultati. Spesso anche dal rapporto coi giocatori e dal clima nello spogliatoio. Fattori che oggi peseranno quanto mai.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti