Calcio ora per ora

Gravina: "serve rivoluzione culturale che non sempre viene accettata"

"Il calcio italiano ha bisogno di una rivoluzione culturale, un cambiamento

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Il calcio italiano ha bisogno di una rivoluzione culturale, un cambiamento che purtroppo non viene accettato. Eppure e' una esigenza per il nostro mondo, dobbiamo cambiare la nostra visuale nell'intendere il calcio senza trascurare la sua dimensione economiche. La riforma passa attraverso due elementi fondamentali: sostenibilita' e stabilita'". Lo ha detto Gabriele Gravina, presidente della Figc, intervenuto al convegno organizzato da RCS Academy su 'I piani per la Ripartenza'. "Ormai le criticita' sono note, con il turnover tra retrocessioni e promozioni. Serve quindi una rivisitazione del format dei campionati. Il problema non e' solo la riduzione, ma del modo di intendere i livelli professonistici e dilettantistici", ha aggiunto. 

Leggi Anche