FIORENTINA-EMPOLI 1-0

Serie A, Fiorentina-Empoli 1-0: decide un gol di Gonzalez

Al Franchi vittoria preziosa per la Viola nella lotta per un posto in Europa. Match segnato dall'espulsione contestata di Luperto 

  • A
  • A
  • A

La Fiorentina resta aggrappata al treno per l'Europa. Nel lunch match del 31.mo turno di Serie A la squadra di Italiano batte 1-0 l'Empoli nel derby dell'Arno e si porta a quota 50 punti a ridosso di Lazio, Roma e Atalanta. Al Franchi gara tattica e tirata. Nel primo tempo il Var salva la Viola e Massimi annulla un gol di Di Francesco per un fallo di Pinamonti su Terracciano. Nella ripresa poi Gonzalez (58') decide la gara di testa dopo un gol annullato a Cabral e l'espulsione contestata di Luperto (57') per doppia ammonizione. 

LA PARTITA
Tre punti per l'Europa. Per continuare a crederci e a sperare. Certo, la prova della Fiorentina con l'Empoli non sarà certo di quelle da ricordare a lungo, ma poco importa per Italiano. A questo punto della stagione, con una gara ancora da recuperare, la vittoria del Franchi è infatti pesantissima per la classifica e mettere pressione alle altre squadre in lotta per il quinto e sesto posto. Un successo sofferto, arrivato solo dopo l'espulsione di Luperto molto contestata dall'Empoli in campo e anche in tribuna, ma cruciale per restare in scia a Roma, Lazio e Atalanta e tentare il colpo grosso in questo finale di stagione. 

Con Piatek acciaccato, nel derby dell'Arno Italiano si affida a Cabral in attacco con Gonzalez e Saponara a sostegno sugli esterni. Andreazzoli piazza invece Luperto e Tonelli al centro della difesa, Stulac in cabina di regia e Henderson sulla trequarti alle spalle di Di Francesco e Pinamonti. Con le squadre corte e tanta pressione sui portatori, l'avvio del match si gioca tutto in mediana con pochi spunti in verticale. A buon ritmo è la Viola a manovrare meglio in ampiezza e a spingere. Il primo squillo arriva da un sinistro debole di Gonzalez, poi Biraghi impegna Vicario dalla distanza e Torreira e Milenkovic ci provano di testa su calcio d'angolo. Tentativi che aumentano la pressione degli uomini di Italiano, ma che non sfondano la difesa di Andreazzoli. Partito in posizione dubbia, da una parte Cabral spreca una grande occasione. Dall'altra Tonelli impegna invece Terracciano di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato e poi lascia il posto a Ismajli per un infortunio al ginocchio. Sostituzione obbligata che non cambia l'assetto dell'Empoli e nemmeno il tema tattico del match. Con gli spazi intasati, le occasioni migliori arrivano infatti su palle inattive e cross dalla trequarti. Vicario vola su un altro colpo di testa di Torreira, poi Di Francesco segna in rovesciata dopo un pasticcio difensivo della Fiorentina, ma Massimi annulla tutto con l'aiuto del Var per un fallo di Pinamonti su Terracciano. Pericolo scampato che innesca un finale di primo tempo tutto di marca viola interrotto solo da una ripartenza sprecata da Di Francesco. Vicario ferma un sinistro debole di Saponara, poi la difesa dell'Empoli respinge i tentativi di Duncan e Venuti e Cabral spara alto da buona posizione. 

La ripresa inizia con le squadre più lunghe, ma in campo si lotta su ogni pallone e il risultato resta inchiodato sullo 0-0. Vicario blocca un sinistro debole di Gonzalez dopo una buona ripartenzae, poi Massimi annulla un gol di Cabral per una posizione irregolare in partenza di Saponara e il Franchi protesta. In ritardo, Luperto colpisce Nico Gonzalez e dopo un primo giallo molto contestato nel primo tempo viene espulso per doppia ammonizione. Episodio che lascia l'Empoli in inferiorità e segna subito anche la gara. Sulla punizione successiva, infatti, la Viola sblocca il match con un colpo di testa di Gonzalez, lasciato tutto solo in mezzo all'area. Gol che innesca la girandola dei cambi di Andreazzoli: fuori Henderson, Di Francesco e Stulac, dentro Cutrone, Viti e Asllani. Cambi che non riescono a dare la scossa. In vantaggio e in superiorità numerica, infatit, la banda di Italiano aumenta i giri, allarga la manovra e spinge. Un destro di Saponara finisce largo di poco, poi Castrovilli spedisce a lato al termine di una bella azione manovrata. Occasioni che tengono lontano l'Empoli dalla porta di Terracciano e trasformano il finale in una formalità per la squadra di Italiano. Per evitare sorprese e controllare la gara, la Fiorentina fa entrare Amrabat, Sottil, Terzic, Maleh e Callejon. Andreazzoli invece si aggrappa a Bajrami, ma non basta. Negli ultimi minuti tocca infatti ancora a Vicario respingere gli assalti viola uscendo con coraggio su Duncan e Sottil. Interventi che chiudono la gara e anche le ultme speranze di rimonta dell'Empoli. La Fiorentina continua a correre per un posto in Europa. 
 

LE PAGELLE
Gonzalez 7:
quando la palla passa dalle sue parti la Fiorentina cambia passo e accelera in verticale. Sua la zuccata che rompe l'equilibrio e sblocca il match nella ripresa
Cabral 5,5: Italiano lo piazza al centro dell'attacco al posto di Piatek, ma fatica a difendere palla quando la squadra si appoggia in verticale. Finché resta in campo, Luperto lo marca stretto e non brilla tecnicamente nell'uno contro uno
Torreira 6,5: tanta grinta e sostanza davanti alla difesa in fase di contenimento e rapidità ad alzare il raggio d'azione in fase di possesso. Pericoloso di testa in un paio d'occasioni
Terracciano 5,5: due incertezze in uscita, poi rischia grosso in tandem con Saponara e Biraghi e solo l'intervento del Var lo salva sul gol di Di Francesco
Vicario 6,5: attento e reattivo tra i pali. Nel primo tempo disinnesca i tentativi di Biraghi e Torreira. Sul colpo di testa di Gonzalez non può fare nulla. Nel finale due grandi uscite basse
Henderson 5: dalle sue parti c'è Torreira ed è dura tenere a bada il dinamismo e la "cattiveria" nei duelli dell'uruguaiano. Sulla trequarti non fa la differenza e l'Empoli manovra col freno a mano tirato
Luperto 5: fa buona guardia su Cabral, ma nella ripresa dopo un giallo discutibile a fine primo tempo entra in ritardo su Gonzalez e rimedia un rosso che lascia l'Empoli in inferiorità e segna la gara
 

IL TABELLINO
FIORENTINA-EMPOLI 1-0
Fiorentina (4-3-3):
Terracciano 6; Venuti 6, Milenkovic 6,5, Igol 6,5, Biraghi 6,5 (41' st Terzic sv); Castrovilli  6 (41' st Maleh sv), Torreira 6,5 (25' st Amrabat 6), Duncan 6,5; Gonzalez 7 (41' st Callejon sv), Cabral 5,5, Saponara 6 (32' st Sottil 6).
A disp: Rosati, Dragowski, Martinez Quarta, Ikonè, Piatek, Nastasic, Kokorin. All.: Italiano 6
Empoli (4-3-1-2): Vicario 6,5; Stojanovic 5,5, Tonelli 6 (28' Ismajli 6), Luperto 5, Cacace 5,5; Zurkowski 5,5, Stulac 5,5 (16' st Asllani 5,5), Bandinelli 6 (32' st Bajrami 6); Henderson 5 (16' st Cutrone 5,5); Di Francesco 5,5 (16' st Viti 6), Pinamonti 5.
A disp.: Ujkani, Furlan, Romagnoli, Verre, Benassi, La Mantia, Fiamozzi. All.: Andreazzoli 5,5
Arbitro: Massimi
Marcatori: 13' st Gonzalez (F)
Ammoniti: Torreira (F); Ismajli (E)
Espulsi: 12' st Luperto (E) - doppia ammonizione


LE STATISTICHE
•    Terzo gol in questa Serie A per Nicolas Gonzalez: tutte e tre le reti realizzate dall'attaccante in questo torneo sono arrivate al Franchi.
•    Nicolas Gonzalez ha trovato la rete in Serie A dopo 161 giorni. L'attaccante non realizzava un gol dal 24 ottobre 2021 contro il Cagliari.
•    Solamente contro lo Spezia (27, nell’ottobre 2021), la Fiorentina ha effettuato piu conclusioni in una singola gara di questo campionato che contro l’Empoli (24).
•    Nessuna squadra ha vinto piú gare casalinghe della Fiorentina in questa Serie A (10 come l’Inter).
•    L’Empoli non ha trovato il gol nelle ultime cinque gare esterne eguagliando la peggiore serie di partite fuori casa senza segnare nell’era dei tre punti a vittoria registrata tra agosto e ottobre 2016.
•    L'Empoli non ha trovato il successo in 14 gare consecutive in una stagione di Serie A (7N, 7P) per la prima volta da marzo 1999 (15).
•    Da inizio 2022, nessuna squadra ha conquistato meno punti dell’Empoli in Serie A (due come il Venezia).
•    Seconda espulsione in Serie A per Sebastiano Luperto; la prima l’aveva raccolta con la maglia del Crotone contro il Torino nel novembre 2021.
•    Andrea Pinamonti ha giocato la sua 100ª gara in Serie A. Con sette presenze, compresa quella odierna, la Fiorentina è la squadra contro cui ha giocato più partite nel massimo campionato.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti