Papà Insigne contro Ancelotti: "È un pacco"

Intercettato da Radio Punto Zero, Carmine Insigne si sarebbe lasciato scappare una dura critica nei confronti del tecnico

La nottata amarissima di Lorenzo Insigne, napoletano doc sostituito e fischiato dalla Curva dopo un'ora di gioco contro l'Arsenal, non è stata presa bene da Carmine Insigne, padre del capitano azzurro. Stando a quanto riportato dall'emittente Radio Punto Zero e rilanciato da TuttomercatoWeb, Insigne senior avrebbe commentato in modo pesantissimo il lavoro del tecnico degli azzurri, definendo Ancelotti "un pacco". Parole molto dure, frutto forse della delusione per l'esclusione del Napoli dalla coppa o forse per il momento negativo attraversato dal figlio.

Insigne, rabbia in panchina

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7

Lo stesso Insigne è parso molto infastidito per la sostituzione, ha detto qualcosa ad Ancelotti (che ha assicurato: "Non aveva niente contro di me, era dispiaciuto per il risultato e per i fischi") e ha calciato via una bottiglia di plastica prima di guardare la fine della partita in piedi vicino alla panchina. Il tutto a margine di una stagione non esattamente esaltante in cui l'attaccante napoletano si è spesso sentito al centro delle critiche del popolo azzurro al punto da ipotizzare un possibile addio a fine stagione (poi smentito).

Dalla parte di Insigne si schiera Koulibaly: "Mi dispiace per Lorenzo, spero che i fischi diventino applausi, perché lui è l'immagine di Napoli e mi dispiace che lo fischino così. Lui ci tiene moltissimo e vuole vincere qui, ma non può farlo da solo. Fa il massimo per questa squadra e noi siamo con lui".

TAGS:
Napoli
Arsenal
Europa league
Calcio
Carmine insigne
Lorenzo insigne

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X