Europa League, Nizza-Lazio 1-3: Inzaghi a punteggio pieno

All'Allianz Riviera Balo porta avanti i francesi, poi Caicedo e Milinkovic (doppietta) ribaltano il risultato

di STEFANO RONCHI

Continua il momento magico della Lazio. All'Allianz Riviera la squadra di Inzaghi batte il Nizza 3-1 e resta in vetta al Gruppo K a punteggio pieno, "blindando" il passaggio del turno. Nel primo tempo Balotelli apre le marcature al 4' di testa, poi Caicedo agguanta il pareggio dopo solo 54 secondi e Radu centra una traversa a due passi da un disastroso Cardinale. Nella ripresa decide il match Milinkovic-Savic con una doppietta (65' e 90').

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ansa

Foto 2

Ansa

Foto 3

Ansa

Foto 4

Ansa

Foto 5

Ansa

Foto 6

Ansa

Foto 7

Ansa

Foto 8

Ansa

Foto 9

Ansa

Foto 10

Ansa

Foto 11

Ansa

Foto 12

Ansa

Foto 13

Ansa

Foto 14

Ansa

Foto 15

Ansa

Foto 16

Ansa

Foto 17

Ansa

Foto 18

Ansa

Foto 19

Ansa

Foto 20

Ansa

Foto 21

Ansa

Foto 22

Ansa

Foto 23

Ansa

Foto 24

Ansa

Foto 25

Ansa

Foto 26

Ansa

Foto 27

Ansa

Foto 28
Foto 29
Foto 30
Foto 31

LA PARTITA

La Lazio continua a correre anche in Europa. E lo fa gestendo le forze. Solo come le grandi squadre sanno fare. Nel primo tempo va al trotto e contiene il Nizza, nella ripresa poi chiama in causa i pezzi pregiati della rosa e chiude il discorso. per ridimensionare Balo & Co e continuare a guardare tutti dall'alto nel Gruppo K, Alla banda di Inzaghi basta un tempo. Merito di un tecnico che sa come gestire il match e gli uomini a sua disposizione. E anche di un gruppo che, vittoria dopo vittoria, sembra avere sempre più fiducia nei propri mezzi e voglia di stupire. Non solo in Italia. 

Dopo il colpo allo Stadium con la Juve, a Nizza Inzaghi sceglie di affidarsi al solito turnover europeo. E l'inizio del match è subito spumeggiante. Perfettamente imbeccato da Sneijder, bravo a piazzarsi tra le linee partendo da sinistra, Balotelli sblocca la gara con un colpo di testa. Il vantaggio dei francesi però dura meno di un minuto. Nemmeno il tempo di battere d centrocampo, infatti, e la Lazio pareggia i conti grazie a un disastro difensivo di Dante e Cardinale e alla caparbietà di Caicedo. Un botta e risposta che infiamma la partita. Il Nizza spinge con Burner dalla parte di Bastos e Patric, cercando il possesso palla per controllare la manovra e innescare SuperMario. La squadra di Inzaghi invece prova ad allargare il gioco e a guadagnare metri per mettere pressione ai francesi in fase di impostazione e gestire le forze. Dopo la fiammata iniziare poi cala il ritmo e la partita si sposta in mediana. Da una parte Milinkovic, Murgia e Di Gennaro provano a gestire il traffico, cercando di verticalizzare. Dall'altra tocca invece a Walter e Mendy mettere ordine davanti alla difesa. A ritmi bassi e con Sneijder fisicamente non al top, Balo prova a fare la differenza, ma non basta. E così i francesi provano a colpire su calcio piazzato. Il finale di primo tempo però è tutto di marca biancoceleste, con Radu che centra la traversa dopo l'ennesima incertezza di Cardinale.

Nella ripresa Strakosha fa tremare subito la Lazio con un'uscita sbagliata su Balotelli, poi tocca a Sneijder testare i riflessi del numero 1 biancoceleste. Poco aggressivi, i biancocelesti perdono campo. E così, fiutato il pericolo, Inzaghi fa entrare l'artiglieria pesante gettando nella mischia Immobile e Luis Alberto. Mossa azzeccata, ovviamente. Con Ciro in campo, infatti, la Lazio cambia subito assetto e passa in vantaggio grazie a Milinkovic, bravo a deviare in rete un perfetto cross di Caicedo. In svantaggio, Favre fa entrare Plea per aumentare il peso dell'attacco, ma è sempre la banda di Inzaghi a tenere in mano il pallino del gioco e a rendersi pericolosa con il suo bomber. Nel finale il Nizza prova ad aggrapparsi a Balo e Sneijder, ma è ancora la Lazio a centrare il bersaglio grosso, arrotondando il risultato al 90' con Milinkovic. Una bella doppietta che chiude il match e "archivia" il discorso qualificazione. La Lazio vola in campionato e in Europa. 

LE PAGELLE

Caicedo 7: un gol e un assist. La rete del pareggio è un esempio di caparbietà e rapidità, il cross per Milinkovic invece è un regalo da appoggiare solo in rete
Milinkovic-Savic 7: nel primo tempo si nasconde e passeggia, nella ripresa si sveglia e firma una doppietta preziosissima in chiave qualificazione
Nani 5: la condizione fisica non è ancora al top e si vede. Nello scacchiere di Inzaghi è ancora un corpo estraneo
Balotelli 6,5: porta subito in vantaggio il Nizza con un colpo di testa preciso, poi dialoga bene con Sneijder e va vicino al bis in un paio di occasioni. Buona prova
Sneijder 6,5: la forma fisica è ancora da registrare, ma i piedi sono sempre gli stessi. Suo l'assist per il vantaggio di Balo e poi tante buone giocate. Nella ripresa cala, ma non molla fino alla fine
Cardinale 4: serata da dimenticare. Prima regala il gol del pareggio a Caicedo in tandem con Dante, poi rischia grosso in almeno un altro paio di occasioni. Insicuro

IL TABELLINO

NIZZA-LAZIO 1-3
Nizza (3-5-1-1): Cardinale 4; Marlon 6, Dante 4,5, Le Marchand 5,5; Burner 6, Lees-Melou 5,5 (25' st Plea 5), Mendy 6, Walter 5,5, Jallet 5 (42' st Srarfi sv); Sneijder 6,5; Balotelli 6,5.
A disp.: Benitez, Sarr, Souquet, Koziello, Lusamba. All.: Favre 5
Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Bastos 6, Luiz Felipe 6,5, Radu 6; Patric 6, Murgia 6, Di Gennaro 5,5 (13' st Luis Alberto 6), Milinkovic 7, Lulic 6; Nani 5 (13' st Immobile 6,5); Caicedo 7 (30' st Leiva 6).
A disp.: Vargic, de Vrij, Crecco, Parolo. All.: Inzaghi 7
Arbitro: Thompson (Sco)
Marcatori: 4' Balotelli (N), 5' Caicedo (L), 21' st Milinkovic (L), 45' st Milinkovic (L)
Ammoniti: Mendy (N), Luiz Felipe (L)
Espulsi: -

TAGS:
Europa league
NizzaLazio

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X