EUROPA LEAGUE

Europa League: Lille ai sedicesimi insieme al Milan. Qualificate anche Tottenham, Villarreal e Braga

I francesi, sotto 1-0, battono lo Sparta 2-1 in rimonta con la doppietta di Burak Yilmaz. Mourinho passa nonostante il 3-3 con il LASK, ai sedicesimi anche gli spagnoli e i portoghesi

  • A
  • A
  • A

Il Milan vola ai sedicesimi di Europa League anche grazie alla vittoria del Lille, che stende 2-1 lo Sparta Praga e si qualifica insieme ai rossoneri. Nel gruppo H, i francesi, sotto 1-0 al 71’ per il colpo di testa di Krejci, rimontano con la doppietta di Burak Yilmaz (80’ e 84’). Obiettivo raggiunto anche dal Tottenham di Josè Mourinho (3-3 con il LASK), dal Villarreal (1-0 al Sivasspor) e dallo Sporting Braga (4-2 all’AEK Atene).

GRUPPO H
Solo buone notizie per il Milan: oltre al 4-2 con il Celtic, infatti, arriva il 2-1 del Lille sullo Sparta Praga, risultato che qualifica i francesi e i rossoneri. I transalpini dominano nel primo tempo e vanno vicini al gol con Araujo, Yazici e Andre, che colpisce un palo nel recupero. Nella ripresa, i cechi restano in dieci per l'espulsione di Celustka, ma passano a sorpresa in vantaggio al 71' grazie al colpo di testa di Krejci. Il Lille, però, la ribalta nel giro di 4 minuti con la doppietta di Burak Yilmaz. Brivido nel finale: Plavsic segna con un gran gol da fuori area, ma la rete viene annullata per il fallo del portiere dello Sparta Nita, a caccia del gol su punizione nel recupero. Finisce 2-1: Lille e Milan ai sedicesimi. I francesi potranno assicurarsi la vetta del girone battendo il già eliminato Celtic.

GRUPPO G
Lo Sporting Braga vola ai sedicesimi di finale battendo 4-2 l'AEK Atene di Massimo Carrera. Partita in ghiaccio dopo soli 10 minuti: all'8', Tormena colpisce sugli sviluppi di un corner, mentre al 10' Esgaio trova il 2-0 con un tap-in in area. I greci accorciano le distanze con l'errore della difesa portoghese che spiana la strada alla rete di Oliveira, ma poco prima dell'intervallo Horta chiude i giochi con un destro in area che vale il 3-1. C'è tempo anche per il poker di Galeno (83') e per il gol di Vasilantonopoulos, che rende solo il passivo meno amaro. La vittoria dello Sporting Braga rende inutile il successo dello Zorya sul Leicester: non basta, infatti, il gol di Sayyadmanesh all'84'. Le Foxes crollano, ma possono conquistare il primo posto battendo l'AEK al King Power Stadium nell'ultimo turno.

GRUPPO I
Il Villarreal si assicura qualificazione e primo posto nel raggruppamento con un turno d'anticipo grazie all'1-0 in Turchia sul Sivasspor. Gli spagnoli sfiorano il gol nel primo tempo con il palo colpito di testa da Coquelin, ma passano nella ripresa con la deviazione sotto porta di Chukwueze al 75'. Tutto ancora aperto per il secondo posto: il Maccabi Tel Aviv, infatti, si fa fermare sull'1-1 dal già eliminato Qarabag. A Baku, ospiti avanti con il rigore di Cohen, ma Romero firma l'1-1 al 37'. All'ultima giornata, sarà decisiva Maccabi-Sivasspor, con i turchi obbligati a vincere.

GRUPPO J
Il Tottenham di Josè Mourinho vola ai sedicesimi grazie al 3-3 sul campo del LASK, che garantisce agli Spurs il vantaggio negli scontri diretti con gli austriaci. Padroni di casa avanti con Michorl al 42', ma Bale firma l'1-1 già nel recupero su rigore. Nella ripresa, gli Spurs sembrano completare la rimonta con il 2-1 di Son (56'), ma Eggestein trova il 2-2 all'84'. Dele Alli, su rigore, chiude i giochi all'87': inutile il 3-3 di Karamoko nel recupero, LASK eliminato. Il Tottenham si giocherà ora il primo posto a Londra contro l'Antwerp, che batte 3-1 il Ludogorets: decidono le reti di Hongla (19'), De Laet (72') e Benson (87'), inutile il momentaneo 1-1 di Despodov (53') per i bulgari.

GRUPPO K
La Dinamo Zagabria conquista il primo posto nel girone battendo 2-0 in Olanda il Feyenoord e si conferma imperforabile in difesa: è l'unica squadra dell'Europa League a non aver ancora subito reti. I croati passano grazie al rigore nel recupero del primo tempo di Petkovic e al gol di Majer in apertura di ripresa. Ora, il Feyenoord è costretto a vincere, nell'ultimo turno, in casa del Wolfsberger, che batte 1-0 il Cska a Mosca grazie alla rete di Vizinger al 22'.

GRUPPO L
A 90 minuti dalla fine della fase a gironi, il gruppo L emette tutti i verdetti: Hoffenheim qualificato come primo, vola ai sedicesimi anche la Stella Rossa di Dejan Stankovic. A Belgrado, finisce 0-0 tra i serbi e i tedeschi, sicuri del primo posto grazie al 2-0 maturato in Germania. Lo Slovan Liberec chiude terzo grazie al 2-1 in casa del Gent: decidono le reti di Mara (32') e Kacharaba (55'), inutile il gol di Yaremchuk al 60' per i belgi.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments