IL NUOVO FORMAT

Europa League: Roma e Lazio scattano dalla prima fascia

Le due squadre capitoline scatteranno dall'urna principale forti del ranking per club

di
  • A
  • A
  • A

Se la Champions League è pronta a cambiare volto con l'inserimento del nuovo formato a partire dalla stagione 2024/25, l'Europa League non sarà da meno presentando il nuovo girone unico. Complice questa situazione, tutte le squadre saranno chiamate ad affrontare due squadre per fascia per un totale di otto incontri che emergeranno dai sorteggi. Cambia di conseguenza anche la struttura delle fasce con il ranking continentale come unica discriminante favorendo così di fatto Roma e Lazio

Le squadre capitoline si sono garantite l'accesso alla seconda competizione europea grazie al sesto e al settimo posto ottenuto in campionato portandosi però in dote un coefficiente UEFA particolarmente elevato con i giallorossi che capeggiano la lista dei partecipanti davanti al Manchester United e al Porto.

Un po' più sotto la Lazio che però è certa della sua posizione così come il Tottenham, mentre dovrà essere ancora valutata la situazione di diverse squadre, a partire dall'Eintracht Francoforte che attende l'esito della finale di Champions League per conoscere il suo destino. Se il Borussia Dortmund dovesse vincere, automaticamente i tedeschi si troverebbero nella massima competizione. In caso contrario ci andrebbe lo Shakhtar Donetsk relegando i teutonici all'Europa League.

Chi attende invece l'esito dei play-off sono Rangers Glasgow e Slavia Praga che potrebbero passare in Champions, mentre l'Ajax dovrà passare dai turni preliminari per assicurarsi il posto in Europa League. Guardando alla seconda fascia gli unici a essere sicuri di partecipare sono Real Sociedad, Az Alkmaar e Lione con la prima che potrebbe scalare facilmente di urna nel caso l'Eintracht dovesse passar in Champions oppure una delle altre tre "incerte" non dovessero farcela. 

 

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti