CEFERIN SOTTO PRESSIONE

Euro 2020 sempre più a rischio, interviene anche l'Oms

L'Organizzazione mondiale della sanità ha contattato la Uefa dopo la dichiarazione di pandemia

  • A
  • A
  • A

La Uefa sta provando a salvare Euro 2020 e a confermare il suo svolgimento nelle date prestabilite. Ma la situazione globale legata all'emergenza coronavirus rischia davvero di far saltare tutto. O perlomeno di far cambiare i piani del massimo organismo calcistico d'Europa. Tanto che sulla vicenda è intervenuta anche l'Organizzazione mondiale della sanità, che soltanto poche ora fa ha parlato per la prima volta di pandemia in atto. Un allarme, questo, che ha convinto gli stessi rappresentanti dell'Oms a contattare la stessa Uefa per provare a capire come comportarsi.

A complicare il tutto c'è che la prossima edizione degli Europei sarà per la prima volta itinerante. Un guaio in più visto che il Covid-19 è ormai un problema che riguarda tutti i Paesi, principalmente del Vecchio Continente.

Un guai in più per il presidente Ceferin, già alle prese con il calendario stravolto di Europa League e la quasi certezza che lo stesso succederà anche per la Champions League. Proprio per questo nella riunione di martedì verrà presa una decisione unitaria per tutte e tre le competizioni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments