LA CONFERENZA STAMPA

Eca, Andrea Agnelli confermato presidente fino al 2023: "E' un onore"

Il numero 1 della Juve: "Dobbiamo seguire un percorso aperto e trasparente, l'obiettivo è l'unità nell'interesse del calcio"

  • A
  • A
  • A

Il numero 1 della Juventus, Andrea Agnelli, è stato confermato fino al 2023 alla guida dell'Eca, l'associazione europea del club. "Per me è un onore esser stato parte dell'Eca in questi anni e ringrazio di esser stato riconfermato per il prossimo ciclo di quattro anni - dice in conferenza stampa -. Dobbiamo tutti seguire un percorso aperto e trasparente. Tutti cercheremo di fare gli interessi delle competizioni future".

Uno dei punti-chiave riguarda il format dei tornei europei dal 2024. "Non ci sono novità, ho lasciato Malta sentendomi molto positivo e ottimista - aggiunge Agnelli -. Come board dell'Eca abbiamo fatto in modo di rendere aperto questo processo collaborando con tutti i club, piccoli, medi e grandi, ricordandoci sempre che il nostro dovere è quello di tutelare la promozione del calcio in tutti i paesi europei e non soltanto in alcuni che potrebbero essersi fatti sentire un po' di più negli ultimi mesi".

Il presidente dell'Eca sottolinea l'importanza di mettere al centro il calcio: "Non esiste una mia parte o un'altra parte, ma soltanto la parte del calcio. Tutti dovrebbero essere interessati a quello, da questo punto di vista sono sicuro che anche sotto la presidente Ceferin (numero uno dell'Uefa, ndr) noi perseguiremo l'interesse principale del calcio, ovvero l'unità. Questo è quello che dovremo cercare di ottenere nell'interesse del calcio europeo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments