TORINO-CROTONE 0-0

Serie A, Torino-Crotone 0-0: i rossoblù fermano Belotti e compagni

Poche emozioni e nessun gol all'Olimpico ‘Grande Torino', tra due squadre che continuano a navigare nei bassifondi della classifica

  • A
  • A
  • A

Torino e Crotone impattano sullo 0-0 regalando poche emozioni nel match valevole per la 7a di Serie A: i calabresi si fanno preferire nel primo tempo, con Pereira che impensierisce Sirigu poco prima dell’intervallo, i granata giocano meglio nel secondo ma Belotti, ben controllato dalla stretta marcatura di Magallan, non punge. All’88’ espulso Luperto (doppia ammonizione) ma il Toro non sfrutta la superiorità negli ultimi minuti.

LA PARTITA
Alla fine arriva uno scialbo 0-0, che non accontenta né gli uomini di Giampaolo né quelli di Stroppa, con questi ultimi che restano ancora a zero successi nelle prime sette partite di campionato. Il Crotone, a dire il vero, si fa preferire nella prima frazione per possesso palla, volume complessivo di gioco e anche per l’unica occasione che arriva prima dell’intervallo, una conclusione dalla distanza di Pereira che impegna Sirigu in una deviazione tutt’altro che semplice. Il ritmo, però fatica davvero ad alzarsi e i calabresi arretrano nella ripresa il loro baricentro, pur non correndo mai particolari pericoli: dall’altra parte il Toro è spento sulle fasce e il loro perno offensivo, Andrea Belotti, è marcato a vista da un ottimo Magallan, che non gli fa vedere il pallone quasi mai nell’arco dei 90 minuti.

Qualche emozione in più si vede nel finale: all’83’ un cross di Gojak trova la deviazione di Reca, supera Cordaz e colpisce il palo, con Magallan che anticipa d’un soffio il tentativo di tap-in di Bonazzoli. Due minuti prima del 90’, poi, Luperto abbatte Belotti e si prende il secondo cartellino giallo. Troppo poco tempo, però, perché i granata riescano ad approfittare della superiorità numerica. Finisce senza reti all’Olimpico ‘Grande Torino’, con la squadra di casa che sale a 5 punti ed è quart’ultima a pari merito con il Genoa, e i rossoblù che restano all’ultimo posto con 2 soli punti.

LE PAGELLE
Bremer 6,5: Ordinato e preciso, gioca una partita solida e non permette mai a Messias e Simy di rendersi pericolosi. Belotti 5: La generosità non basta. Magallan non gli fa vedere palla e il Gallo si innervosisce e non punge. I suoi gol, in un momento del genere, servirebbero come il pane ai granata.
Ricardo Rodriguez 5: Continua a deludere l’ex Milan, che si conferma lento, macchinoso e senza idee: al Toro servirebbe ben altra spinta sulla fascia.
Magallan 7: A parte la brillante prestazione in marcatura sul Gallo, si fa notare per la grande attenzione in fase difensiva e l’intervento in anticipo su Bonazzoli che evita la beffa nel finale.
Luperto 5: Qualche errore di troppo per lui, salvato dalla scarsa ispirazione dei granata. L’intervento su Belotti che vale il secondo giallo rischia di mettere nei guai i suoi compagni negli ultimi minuti.

IL TABELLINO
TORINO-CROTONE 0-0

Torino (4-3-1-2): Sirigu 6; Vojvoda 6 (21’ st Singo 6), Bremer 6,5, Lyanco 5,5, Ricardo Rodriguez 5 (21’ st Murru 6); Meité 6 (35’ st Gojak sv), Rincon 5,5, Linetty 5,5 (44’ st Ansaldi sv); Lukic 6; Verdi 5 (35’ st Bonazzoli sv), Belotti 5. A disp.: Rosati, Milinkovic-Savic, Segre, Zaza, Edera, Nkoulou, Buongiorno. All.: Giampaolo 5,5
Crotone (3-5-2): Cordaz 6; Magallan 7, Marrone 6, Luperto 5; Pereira 6 (39’ st Rispoli sv), Benali 6, Cigarini 6,5 (22’ st Petriccione 6), Vulic 5,5 (39’ st Siligardi sv, 44’ st Cuomo sv), Reca 6; Messias 5,5, Simy 5,5. A disp.: Festa, Crespi, Golemic, Crociata, Rojas, Zanellato, Djidji, Eduardo Henrique. All.: Stroppa 6
Arbitro: Fourneau
Ammoniti: Vulic (C), Verdi (T), Ricardo Rodriguez (T), Belotti (T), Pereira (C)
Espulsi: 43’ st Luperto – doppia ammonizione Note: -

LE STATISTICHE DI TORINO-CROTONE
-Il Crotone ha subito appena quattro tiri in questo incontro: record per la squadra calabrese in un singolo match di Serie A.
-Era da gennaio 2018 che il Crotone non teneva la porta inviolata in una trasferta di Serie A.
-Per la prima volta dallo scorso gennaio, il Torino non ha trovato il gol in una partita interna in Serie A ( 11 i match disputati nel parziale con 20 reti messe a segno).
-Era da maggio 2018 (contro il Genoa), che il Torino non chiudeva un match di Serie A con così poche conclusioni (quattro).
-Nelle ultime due partite di Serie A, il Torino ha centrato solo una volta la porta; la formazione granata ha effettuato 27 tiri nello specchio della porta nei precedenti cinque incontri del campionato in corso (5.4 a partita).
-Per la prima volta in cinque precedenti, il Torino non ha trovato il gol in una partita di Serie A contro il Crotone.
-Tre dei cinque match di Serie A tra Torino e Crotone sono terminati in pareggio; tuttavia, questo è il primo senza reti messe a segno.
-Tomás Rincón ha disputato oggi la sua 200ª partita in Serie A, è il venezuelano che conta più presenze nel massimo campionato italiano nell’era dei tre punti a vittoria (segue Josef Martínez, a 58).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments