CORONAVIRUS
TEMPO REALE

Coronavirus live: le finale sci di Cortina in dubbio, positicipate le partite di Youth League

Aggiornamenti live sulle decisioni dei vari sport in merito all'emergenza sanitaria

  • A
  • A
  • A

Mentre la Serie A deve ancora trovare una soluzione al caos dei recuperi per il coronavirus, gli altri sport si trovano nella stessa situazione: ogni federazione cerca di capire come, se e quando ripartire con i campionati e le coppe. Senza dimenticare le possibili ripercussioni dell'emergenza sanitaria sugli eventi futuribili come gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Tokyo. Ecco l'evoluzione delle varie situazioni nello sport.

19:40 BASKET, RINVIATA DARUSSAFAKA-VIRTUS
La partita Darussafaka Tekfen Istanbul-Segafredo Virtus Bologna, valida per la sesta giornata delle TOP 16 di Eurocup  è stata rinviata a causa dell'impossibilità per la squadra ospite di entrare nel territorio turco. Lo riferisce in una nota la Euroleague Basketball che "ha preso questa decisione a causa del fatto che il Ministero degli Affari Esteri turco ha limitato l'accesso nel Paese a chiunque abbia viaggiato in Italia nei 14 giorni precedenti". Euroleague Basketball "sta valutando arene alternative in altri paesi, nonché date alternative per riprogrammare la partita. I dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni".

19:01 SERIE B, CITTADELLA-PORDENONE SABATO 7 MARZO
La gara tra Cittadella e Pordenone, valevole per la 28/a giornata di Serie B, inizialmente in programma venerdi' 6 marzo alle 21, si disputerà sabato 7 marzo alle 14.30. Lo ha stabilito la Lega B vista l'emergenza coronavirus al Nord.

18:52 BASKET, SERIE A CONFERMA IL PROSSIMO TURNO
La serie A di basket, dopo un turno di stop complessivo, il prossimo fine settimana tornerà regolarmente in campo. Lo ha annunciato la Legabasket che, ovviamente, accetta le limitazioni imposte dalle autortità. In Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, quindi, le gare saranno a porte chiuse. "Laddove nei prossimi giorni si rendesse necessario un prolungamento di queste limitazioni - hanno spiegato le società di serie A - i club chiedono già da ora alla Federazione e al Governo di insediare un tavolo di lavoro dove affrontare l'adozione delle misure economiche necessarie per consentire alle società di fare fronte a una situazione che, se prolungata, rischia di mettere in serio pericolo la sostenibilità del movimento". "I club ringraziano il presidente federale Petrucci per avere già evidenziato al Ministro per le politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora le difficoltà finanziarie che stanno affrontando in queste settimane", hanno aggiunto.

18:15 CICLISMO, STRADE BIANCHE CONFERMATA
Il coronavirus non ferma la Strade Bianche di ciclismo e, sabato 7 marzo a Siena, è confermata 'la classica del nord più a sud d'Europa', gara da 184 chilometri di cui 63 lungo strade sterrate, con partenza e arrivo in Piazza del Campo. Domenica 8 marzo poi, come di consueto, andrà in scena la Gran fondo riservata ai dilettanti, 5 mila gli iscritti dello scorso anno, con partenza dalla Fortezza medicea e arrivo sempre in Piazza del Campo. Il decreto del Governo sul coronavirus ha fermato diverse manifestazioni sportive in tutta Italia, ma non la gara ciclistica giunta quest'anno alla 14/a edizione. Gli stessi organizzatori di Rcs sport rassicurano in una nota: "Stiamo lavorando per il regolare svolgimento e siamo in costante contatto con gli organi competenti". A tagliare per primo il traguardo in Piazza del Campo lo scorso anno fu Julian Alaphilippe che, come annunciato nelle scorse settimane dal francese, non parteciperà nè alle Strade Bianche nè alla Milano-Sanremo. Alla partenza è comunque attesa una parata di stelle delle due ruote; l'ufficialità dovrebbe arrivare mercoledì, ma trapelano i nomi, tra gli altri, di Peter Sagan, Zdenek Stybar, Wout Van Aert e Vincenzo Nibali.

18:10 LA SVIZZERA BLOCCA IL CAMPIONATO FINO AL 23 MARZO
La Svizzera ha sospeso tutti i campionati fino al 23 marzo, dunque per tutto il mese considerata la sosta Nazionali per l'emergenza coronavirus. Dal governo niente partite a porte chiuse.

17:16 KLOPP: "ASSURDO ANCHE PENSARE ALLO STOP DELLA PREMIER"
E' "assurdo" anche solo immaginare la cancellazione della Premier League a causa dell'epidemia di COVID-19: così Jurgen Klopp ha liquidato le voci, riprese da alcuni tabloid, circa la possibile interruzione anticipata dell'attuale campionato in caso di pandemia. Quando mancano 10 giornate al termine il Liverpool mantiene 22 punti di vantaggio sulla seconda, il Manchester City, che pure deve recuperare una partita. Un vantaggio di totale sicurezza che però - secondo quanto ipotizzato dalla stampa - potrebbe non bastare a riportare il titolo nazionale ad Anfield dopo 30 anni di attesa. Qualora infatti la pandemia da Coronavirus portasse alla sospensione del campionato a tempo indeterminato, nonostante il vantaggio, ai Reds non verrebbe assegnata la vittoria. "Non penso che i nostri tifosi siano così paranoici - la risposta di Klopp -. Non credo che neppure stiano pensando ad una simile eventualità. E' una bella storia per i giornali, ma quando l'ho letta il mio primo pensiero è stato: "Ci potrà mai credere qualcuno?" I nostri tifosi non sono stupidi da credere a queste assurdità".

17:15 SAMP, FERRERO: "RINVII? BASTA FIGLI E FIGLIASTRI"
"Nel mondo stanno prendendo esempio dalla sanità italiana, ma nel calcio non siamo riusciti a prevenire il caos. Quindi, mercoledì a Roma, nella casa dello sport, o tutti leoni o tutti". Questo il commento rilasciato all'ANSA di Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, dopo il rinvio quella gara con l'Hellas Verona e in vista dell'assemblea straordinaria di Roma. Ferrero pone l'accento su quanto sia importante trovare una soluzione equa, valida per tutti i club
di Serie A, non solo per quelli in lotta per lo scudetto: "Basta figli e figliastri". 

17:15 YOUTH LEAGUE: RINVIATE LE PARTITE DI JUVE, INTER E ATALANTA
Slittano le partite valide per gli Ottavi di Finale di Youth League che riguardano le squadre italiane. Juventus-Real Madrid si sarebbe dovuta giocare il prossimo mercoledi' 4 marzo, alle 16:00, al campo Ale&Ricky di Vinovo, ma la UEFA, dopo consultazione con entrambe le societa' coinvolte, ha disposto il rinvio a mercoledi', 11 marzo, alle 16.00 a Vinovo. Rinviate anche Atalanta-Lione e Inter-Rennes, inizialmente in programma il 3 marzo, ad una data ancora da definire.

17:11 SCI, LE FINALI DI CORTINA IN DUBBIO SI DECIDE VENERDI'
"Per una decisione sulle finali di Coppa del mondo a Cortina aspettiamo venerdi' quando la Federazione italiana e la Regione Veneto ci diranno quale sara' la situazione. Venerdi' e' del resto anche il giorno del controllo neve": lo ha detto all'ANSA Gian Franco Kasper, presidente della Federazione internazionale sci (FIS), il cui Consiglio ha tenuto nel pomeriggio una consultazione telefonica con le piu' importanti federazioni nazionali in relazione alle possibili conseguenze del coronavirus sul calendario di coppa del mondo di sci alpino. Restano così al momento confermate, in attesa di venerdi', tutte le prossime gare di coppa del mondo comprese le Finali in programma dal 18 al 22 marzo a Cortina d'Ampezzo. Alcune federazioni nazionali , tra cui quella USA, avevano espresso perplessita' sul mantenimento del calendario programmato e soprattutto sulle Finali in Veneto.. Oltre alle Finali, per la coppa donne le altre gare in calendario sono quelle di Aare da 12 al 14 marzo con parallelo, gigante e speciale. Per la coppa uomini si tratta della discesa e del superG di sabato e domenica prossima a Kvitfjell, in Norvegia, oltre che del gigante e dello speciale del 14 e 15 marzo a Kranjska Gora, in Slovenia.

16:45 SEI NAZIONI: ITALIA-INGHILTERRA SI GIOCA
Il Comitato organizzatore del Sei Nazioni, riunitosi oggi a Parigi per decidere sulla continuazione del torneo alla luce dell'emergenza Coronavirus, ha deciso che le partite in programma si giochino regolarmente nelle date previste. "A meno che i governi dei paesi interessati non intervengano, eventualita' a cui dobbiamo essere preparati", ha precisato una portavoce. Cio' significa che, secondo il Board, Italia-Inghilterra del 14 marzo all'Olimpico di Roma si giochera', tenendo presente che per questo match si va verso il tutto esaurito, anche a causa dell'addio all'azzurro del capitano Sergio Parisse e per via della presenza annunciata (ma ora in dubbio per via del virus) di ventimila tifosi inglesi. Sulla data in cui verra' recuperata Irlanda-Italia di sabato scorso, non disputata dopo il No del Ministero della salute irlandese, una decisione deve essere ancora presa. "Ma nei prossimi due giorni ci saranno importanti riunioni governative in tutti i paesi interessati, quindi vediamo cosa ne viene fuori", ha commentato la portavoce.

16:30 NEWCASTLE: VIETATE LE STRETTE DI MANO TRA GIOCATORI
Vietate le strette di mani nel centro sportivo del Newcastle, club di Premier League. E' questa la decisione della societa' inglese, preoccupata dal contagio del Coronavirus. In attesa che il governo britannico decida se introdurre limitazioni nel campionato inglese (sospensione delle partite o svolgimento a porte chiuse), il Newcastle - secondo il Daily Telegraph - ha stabilito nuove misure precauzionali nel suo centro d'allenamento, per limitare i contatti fisici tra i suoi tesserati, giocatori, dirigenti e impiegati. Prima del fischio d'inizio dell'ultima partita di campionato, sabato contro il Burnley, i Magpies - come da prassi - hanno pero' stretto regolarmente la mano agli avversari. La precauzione evidentemente viene messa in atto solo all'interno delle strutture d'allenamento.

16:18 INFANTINO: "NON ESCLUDO IL RINVIO DI EVENTI FIFA"
Il presidente Gianni Infantino ha detto di "non escludere nulla" circa il potenziale rinvio di eventi internazionali della FIFA per l'emergenza coronavirus, ma ha esortato il mondo del calcio a mantenere la calma. "Non dobbiamo farci prendere dal panico", ha detto Infantino a Sky Sports News UK. "Non sono personalmente preoccupato, ma dobbiamo esaminare seriamente la situazione. Non dobbiamo reagire in modo eccessivo", ha aggiunto. Sul possibile rinvio di alcuni eventi, Infantino ha detto: "Non escluderei nulla in questo momento, ma spero di non dover mai andare in quella direzione. Sarebbe difficile attuare uno stop globale"

16:00 LOMBARDIA: FERMO CALCIO GIOVANILE E DILETTANTISTICO
Il presidente Gianni Infantino ha detto di "non escludere nulla" circa il potenziale rinvio di eventi internazionali della FIFA per l'emergenza coronavirus, ma ha esortato il mondo del calcio a mantenere la calma. "Non dobbiamo farci prendere dal panico", ha detto Infantino a Sky Sports News UK. "Non sono personalmente preoccupato, ma dobbiamo esaminare seriamente la situazione. Non dobbiamo reagire in modo eccessivo", ha aggiunto. Sul possibile rinvio di alcuni eventi, Infantino ha detto: "Non escluderei nulla in questo momento, ma spero di non dover mai andare in quella direzione. Sarebbe difficile attuare uno stop globale"

15:55 FEDERCALCIO INGLESE: "CHIAREZZA SULL'AMICHEVOLE CON L'ITALIA"
Greg Clarke, presidente della Federcalcio inglese e vicepresidente della Fifa, ha detto di aspettarsi che le amichevoli internazionali dell'Inghilterra contro l'Italia e la Danimarca si giochino regolarmente a Wembley. "Stiamo programmando sulla base del fatto che si giocheranno", ha detto Clarke, a Sky Sports News. "Se il Governo decide di cambiare politica, ovviamente aderiremo a tale politica - ha aggiunto -. Fare presto chiarezza è la cosa migliore, ma i fatti stanno cambiando così rapidamente che non si può stabilire esattamente come sarà la situazione tra un mese. Capisco il problema".

15:30 EUROLEGA, PAURA REAL PER LA GARA DI MILANO
la palla a due è fissata per le 20.45 di martedì e l'attesa al match è carica di preoccupazione. Stiamo parlando della sfida tra l'Olimpia Milano e il Real Madrid di Eurolega, che nel 27° turno porterà gli spagnoli, attualmente secondi, a sfidare la formazione di Messina. Tutto questo proprio nel capoluogo lombardo attualmente più che attenzionato per la questione coronavirus. Proprio nel rispetto delle restrizioni imposte per contenere il contagio, la partita verrà disputata a porte chiuse, ma la situazione preoccupa e non poco gli iberici, che hanno deciso di affrontare la trasferta in giornata. La squadra, infatti, partirà domani e rientrerà a Madrid subito dopo la gara per ridurre al minimo i rischi. Sono in tanti tra le fila degli spagnoli, però, a non essere d'accordo con questa decisione dell'Eurolega, suggerendo che sarebbe stato più opportuno giocare a campo neutro o rimandare l'incontro.

15:00 LA FERRARI NON TEME IL CORONAVIRUS
Contrariamente a quanto riportato, non è assolutamente previsto che il personale della scuderia Ferrari che parte per l'Australia faccia alcun tampone preventivo". Lo precisa la scuderia di Maranello a proposito dell'emergenza coronavirus, in vista della trasferta in Australia dove il 15 prenderà il via il Mondiale 2020 di Formula 1 e per la quale il team di Maranello conferma al momento il programma di partenza.

14:37 NUOTO, RIPRENDONO LE ATTIVITÀ
"Preso atto del decreto del 1° marzo 2020 del Governo in materia di contenimento e gestione dell'emergenza coronavirus e del successivo chiarimento diramato in data odierna dall'Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri", la Federnuoto comunica che "tutta l'attività federale, comprensiva di competizioni e manifestazioni sportive di ogni livello e dislocazione, si intende ripresa regolarmente in conformità alle disposizioni governative". "In particolare - precisa la Fin - nei comuni di Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini e Vo' è previsto, tra l'altro: il divieto di accesso o di allontanamento dal territorio comunale; la sospensione di manifestazioni, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso".

14:19 CDM BIATHLON: TAPPA A NOVO MESTO A PORTE CHIUSE
La Federazione internazionale di biathlon ha annunciato che la prossima tappa della Coppa del Mondo in programma a Novo Mesto, in Moravia, si disputerà a porte chiuse. Lo hanno deciso le autorità ceche vista l'emergenza coronavirus. L'IBU "è in contatto con gli organizzatori e le autorità per comprendere i dettagli di questa decisione e vedere se dovranno essere adottate ulteriori misure".

13:46 F1, CEO DEL GP D'AUSTRALIA: "ATTIVATI I SISTEMI PER SVOLGERE LA GARA"
Mentre la MotoGp ha annunciato la cancellazione del GP del Qatar e il rinvio del Gp di Thailandia per l'emergenza coronavirus, al momento non c'e' alcun rischio rinvio per quanto riguarda il Gran Premio di Australia di Formula 1. Lo ha ribadito Andrew Westacott, ceo della corsa australiana, attraverso un comunicato in cui spiega che "la Australian Grand Prix Corporation dispone di solidi accordi di gestione della salute, della sicurezza e delle emergenze in atto ad ogni evento e continueremo a lavorare in collaborazione con le agenzie sanitarie e le relative organizzazioni governative e di servizi di emergenza per affrontare la questione". "La Formula 1 ha confermato che il Gran Premio d'Australia si fara' e non vediamo l'ora di dare il benvenuto a loro e alle squadre a Melbourne nelle prossime settimane", ha aggiunto.

13:45 SERIE B: CREMONESE-EMPOLI A PORTE CHIUSE
Il presidente della Lega Nazionale Professionisti di Serie B, visto il decreto del premier del primo "ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n.6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19", ha disposto la disputa a "porte chiuse" di Cremonese-Empoli, valida per la 27/a giornata del campionato di calcio di Serie B, in programma domani sera

13:40 LA PALLAVOLO RIPARTE IN TRE REGIONI
La pallavolo riparte, ma a porte chiuse in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, con limitazione delle trasferte dei tifosi di quelle Regioni- La Federpallavolo ha preso atto del nuovo decreto del Governo, e dopo aver bloccato tutti i campionati ha disposto nuove regole, da qui all'8 marzo. In sostanza, sono bloccate tutte le attivita' nei comuni della Zona Rossa, da Codogno a Vo'; ripresa ma a porte chiuse di tutti i campionati e degli allenamenti in Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e nelle province di Pesaro Urbino e Savona; divieto di trasferta dei tifosi residenti in queste zone per eventi sportivi che si svolgono nelle altre Regioni o province; estensione del blocco alle trasferte per alcuni comuni del beneventano; ripresa regolare in tutte le altre Regioni

13:30 MONDIALI SHORT TRACK RINVIATI
La Federazione Internazionale degli sport su ghiaccio (ISU) ha reso noto che per i Mondiali di short track, inizialmente in programma dal 13 al 15 marzo in Corea del Sud e già rinviati vista l'emergenza coronavirus, non c'è ancora una data in calendario. Data l'incertezza della situazione, l'ISU ha deciso di rinviare i Mondiali almeno fino al mese di ottobre in attesa che la situazione sia più chiara a livello globale. Nei giorni scorso le atlete azzurre avevano denunciato proprio l'incertezza della situazione, vista l'imminente partenza verso la Corea.

13:00 JUVENTUS DONNE, DISAVVENTURA PER LINDA SEMBRANT
Linda Sembrant, difensore della Juventus donne, non potrà partecipare all'Algarve Cup con la Svezia perché è stata fermata all'aeroporto di Monaco a causa delle limitazioni per il coronavirus. Questo il messaggio della calciatrice su Instagram: "Non vedevo l’ora di giocare con le ragazze della Nazionale svedese oggi, ma per colpa del coronavirus in Italia sono stata fermata. Dopo 11 ore all’aeroporto di Monaco sono tornata a casa. Sarò più fortunata il prossimo anno. Ps. Non sono ammalata. Buona fortuna alle mie compagne per l’Algarve Cup".

12:25 BASKET: VARESE, CLARK LASCIA E TORNA NEGLI USA
Tegola per la Pallacanestro Openjobmetis Varese. Il club comunica che nella giornata di oggi è stata firmata la risoluzione consensuale del contratto con Jason Clark. La società biancorossa, si legge nella nota, "ha scelto di accogliere l'inaspettata richiesta del giocatore che, preoccupato dall'evolversi dello scenario epidemiologico nel nostro territorio, ha manifestato la volontà di raggiungere in America la moglie incinta e prossima al parto". "A Clark - dichiara ancora Varese - vanno i ringraziamenti per l'impegno profuso durante il periodo di permanenza con la maglia biancorossa e i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera".

11:20 SERIE C, RINVIATA L'11.MA GIORNATA DI RITORNO
La Lega Pro ha disposto il rinvio delle gare dell'11 giornata di ritorno del campionato Serie C dei gironi A e B in programma nei giorni 7 e 8 marzo 2020 e della gara di andata di Coppa Italia Serie C in programma l'11 marzo. Già programmate sin d'ora le date dei recuperi: 11 marzo 2020 - recupero gare 8 giornata Campionato Serie C; 18 marzo 2020 - recupero gare 9 giornata Campionato Serie C; 1 aprile 2020 - recupero gare 10 giornata Campionato Serie C; 8 aprile 2020 - gara di andata Coppa Italia Serie C; 15 aprile 2020 - recupero gare 11 giornata Campionato Serie C; 22 aprile 2020 - gara di ritorno Coppa Italia Serie C.

10:40 MALAGÒ: "TOKYO 2020, NON SONO PREOCCUPATO"
Sui Giochi di Tokyo "non sono né preoccupato né non realista. Io mi devo confrontare con il comitato organizzatore di Tokyo 2020, che mi dice che non ci sono problemi". Così Giovanni Malagò, presidente del Coni, sul rischio che l'emergenza coronavirus possa far slittare l'appuntamento olimpico. "Lo stesso premier giapponese Abe ha detto che al 100 per 100 i Giochi non si toccano", ha spiegato ai microfoni di Radio anch'io Sport su Radiouno. "E mi devo confrontare - ha aggiunto - con il presidente del Cio Bach, che in conferenza stampa ha detto che non ci sono problemi. Ha spiegato che ce ne dovessero essere per la delegazione cinese, faranno in modo che arrivino molto tempo prima per acclimatarsi, tra le righe probabilmente intendeva dire che faranno un periodo di quarantena".

10:30 PETRUCCI: "IL BASKET NON SIA ANCORA FERMATO"
"Il campionato non può essere fermato ulteriormente, ora abbiamo il problema della Virtus Bologna che deve andare a giocare in Turchia in Eurolega e non ci riesce per i collegamenti aerei tagliati". Il presidente della federbasket Gianni Petrucci lancia il grido di dolore delle altre federazioni rispetto al calcio nella gestione di tutti i problemi relativi all'emergenza coronavirus. "Non esiste solo il calcio ma anche le altre federazioni. Non so - aggiunge Petrucci a Radio anch'io lo sport - se si può andare avanti così, sta diventando un bombardamento sportivo su tutti i campi. Si deve assicurare anche un intervento sulle tasse per le federazioni professionistiche. Domenica il basket deve giocare, ne va della regolarità"

10:00 MAROTTA: "JUVE-INTER 9 MARZO IPOTESI DI BUON SENSO"
"Se questa è un'ipotesi che io appreso dai media (lunedì 9 marzo a porte a perte, ndr) è già una ipotesi di buon senso. Ma voglio vedere in assemblea anche le due altre ipotesi che si faranno". Cosi' l'ad dell'Inter Giuseppe Marotta sull'Assemblea di Lega di mercoledì dove si deciderà un'altra data su Juventus-Inter rinviata per l'emergenza coronavirus. "Noi come Inter - aggiunge Marotta ai microfoni di Radio anch'io lo sport - dopo aver subito questa decisione abbiamo chiesto di convocare una assemblea straordinaria per arrivare ad una decisione armoniosa nel rispetto della regolarità, ci sono squadre che hanno saltato due partite come il Sassuolo. Non voglio polemizzare ulteriormente, ma quella che c'è stata una decisione per niente condivisa, è questo l'elemento di amarezza"

09:45 MALAGÒ: "JUVE-INTER, CONVINTO SI DECIDERÀ​​ MERCOLEDÌ"
"C'e' un contesto storico piu' unico che raro, un discorso temporale che non e' chiaro a nessuno, per cui sono entrate in campo molte ipotesi. Forse qualche errore e' stato fatto, ma il piu' grande errore che si possa fare e' che non si prenda una piega definitiva mercoledi', la mia convenzione e' che si decida mercoledi'". Cosi' il presidente del Coni, Giovanni Malago', sull'assemblea di Lega prevista per mercoledi' relativa alla data in cui si giochera' Juve-Inter. Una delle ipotesi al momento e' lunedi' 9 marzo. "Ieri e' uscita una linea di opinione che mi sento di caldeggiare, l'unica cosa da fare e' procrastinare tutto il campionato in modo che non ci siano dubbi sulla regolarita'. Il fatto di poter giocare Juve-Inter mi sembra un motivo di buon senso".

09:15 MOTOGP, RINVIATO ANCHE IL GP DI THAILANDIA
Il Gran premio di motociclismo della Thailandia in programma il 22 marzo è stato rinviato a causa dell'epidemia di coronavirus, ha annunciato oggi il vicepremier thailandese Anutin Charnvirakul.

09:00 QATAR MASTERS DI GOLF, STOP AGLI AZZURRI
Il Commercial Bank Qatar Masters di golf senza italiani. E' questo lo scenario che potrebbe verificarsi questa settimana a Doha, dal 5 all'8 marzo. Anche l'evento dell'European Tour di golf potrebbe avere ripercussioni, ma solo sul fronte azzurri. Francesco Laporta, uno dei sette golfisti italiani annunciati tra i protagonisti della rassegna, è stato bloccato al suo arrivo in Qatar: "O quarantena obbligatoria per 14 giorni - ha spiegato l'azzurro su Instagram - o il ritorno a casa. Ho scelto la seconda opzione, tra poco prenderò un volo per Roma. Con ogni probabilità sarò costretto a saltare anche il Kenya Open e l'Hero Indian". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments