OTTAVI DI FINALE

Ottavi Coppa Italia, Atalanta-Venezia 2-0: Muriel e Maehle portano la Dea ai quarti

Al Gewiss Stadium anche i legni di Koopmeiners e Pezzella. Ai quarti per i nerazzurri la vincente di Fiorentina-Napoli

  • A
  • A
  • A

L'Atalanta ha battuto 2-0 il Venezia negli ottavi di finale di Coppa Italia. Al Gewiss Stadium, sono bastati dodici minuti alla Dea per trovare il gol con Muriel, bravo a liberarsi in area battendo Lezzerini. Due legni colpiti dai nerazzurri, uno da Koopmeiners e uno da Pezzella a inizio ripresa prima del raddoppio nel finale di Maehle. Al Venezia annullato un gol a Crnigoj. Ora ai quarti l'Atalanta affronterà la vincente di Fiorentina-Napoli.

LA PARTITA

Un gol per tempo agli antipodi del match sono bastati all'Atalanta per regolare la pratica Venezia agli ottavi di finale di Coppa Italia. Senza strafare e con la testa al big match di campionato contro l'Inter, la squadra di Gasperini ha saputo trovare gli spunti giusti per qualificarsi ai quarti rischiando il minimo indispensabile. Il 2-0 regalerà alla Dea la vincente tra Fiorentina e Napoli.

Con una rosa a disposizione ridotta ai minimi termini da infortuni e Covid, Gasperini ha varato una formazione con un minimo turnover e il lancio del giovane Scalvini dal primo minuto nei tre di difesa. A Muriel però è impossibile rinunciare, visti anche i forfait di Ilicic, Zapata e Piccoli, e proprio il colombiano ha sbloccato il match al 12' con una delle sue giocate in area. Azione di Koopmeiners rifinita al limite dell'area da Freuler con uno scavetto per Muriel, glaciale nel controllare il pallone in area e dribblare Crnigoj battendo poi Lezzerini.

Sopra di un gol, l'Atalanta ha controllato il ritmo del match evitando i soliti strappi in velocità e rischiando il meno possibile, annullando la presenza offensiva di Okereke per tutto il primo tempo. Qualche grattacapo in più a Gasperini lo ha dato l'ingresso di Henry con la sua fisicità nella ripresa, ma proprio l'attaccante belga - piazzato davanti a Musso in area - è stato decisivo al contrario per il Venezia nell'annullamento dell'eurogol di Crnigoj con un sinistro al volo da fuori area.

Nel finale, con il Venezia completamente sbilanciato in avanti alla ricerca del pareggio, è arrivato il raddoppio di Maehle con una ripartenza orchestrata fino a centro area in coppia con Pasalic.

--

LE PAGELLE

Muriel 7 - Che sia campionato, Champions League o Coppa Italia lui segna. Sblocca il match dribblando tutto il dribblabile, poi va in gestione rendendosi pericoloso di fatto solo da calcio piazzato.

Koopmeiners 6,5 - Sfiora il gol personale pizzicando la traversa, ma prima entra nell'azione del vantaggio di Muriel con tecnica e qualità.

Pezzella 6,5 - Anche per lui un palo che grida vendetta. Sulla fascia sinistra si propone con continuità senza mai andare in difficoltà.

Okereke 5 - La sua gara dura un tempo anche per le fatiche dopo il rientro dall'infortunio. Quarantacinque minuti in cui non si vede praticamente mai.

--
IL TABELLINO

ATALANTA-VENEZIA 2-0
Atalanta (3-4-2-1)
: Musso 6; Scalvini 6 (21' st De Roon 6), Demiral 6, Palomino 6; Hateboer 6,5, Freuler 6,5, Koopmeiners 6,5, Pezzella 6,5 (28' st Maehle 6); Pessina 6, Miranchuk 6; Muriel 7 (28' st Pasalic 6). A disp.: Bertini, Rossi, Cittadini, Zuccon, De Roon. All.: Gasperini 6,5.
Venezia (3-4-2-1): Lezzerini 5,5; Svoboda 5,5, Ampadu 5, Caldara 5,5; Crnigoj 6 (10' st Mazzocchi 5,5), Fiordilino 5 (32' st Peretz sv), Tessmann 5,5, Molinaro 5 (1' st Schnegg 5,5); Kiyine 5,5 (17' st Heymans 5,5), Johnsen 5; Okereke 5 (1' st Henry 5,5). A disp.: Maenpaa, Ceccaroni, Haps, Busio, Cuisance, Sigurdsson, Aramu. All.: Zanetti 5,5.
Arbitro: Pezzuto
Marcatori: 12' Muriel, 43' st Maehle
Ammoniti: Koopmeiners (A); Fiordilino, Schnegg, Ampadu (V)
Espulsi: nessuno
--

LE STATISTICHE DI OPTA

L'Atalanta ha passato il turno in quattro delle ultime cinque occasioni in cui ha disputato gli ottavi di finale di Coppa Italia, dopo essere stata eliminata in tutte le cinque precedenti occasioni (tra il 2006 e il 2017).
L'Atalanta ha vinto 16 delle ultime 17 gare casalinghe di Coppa Italia, mantenendo 10 volte la porta inviolata.
Nelle ultime 34 presenze da titolare con la maglia dell'Atalanta in tutte le competizioni Luis Muriel ha preso parte a 35 gol (24 reti e 11 assist).
Tra i calciatori stranieri ancora in attività, soltanto Goran Pandev (15) ha segnato più reti di Luis Muriel (nove) in Coppa Italia.
Joakim Maehle ha segnato due reti nelle ultime due partite con l'Atalanta, dopo che non aveva realizzato alcun gol nelle precedenti 45 gare con la Dea in tutte le competizioni.
Quattro degli ultimi sei assist di Remo Freuler con la maglia dell'Atalanta in tutte le competizioni hanno portato al gol Luis Muriel.
Giorgio Scalvini è il 1° calciatore nato a partire dal 2003 a partire titolare in un match dell'Atalanta in tutte le competizioni.
Il Venezia è stato eliminato nelle ultime tre occasioni in cui ha giocato gli ottavi di finale di Coppa Italia (contro l’Atalanta nel 2022 e contro il Parma sia nel 2000 che nel 2003).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti