L'INIZIATIVA

Milan-Inter, derby contro la guerra: bandiere dell'Ucraina a San Siro

Sui seggiolini del Meazza i colori gialloblù per sostenere il Paese attaccato dalla Russia e chiedere la pace. Videomessaggio di Sheva

  • A
  • A
  • A

Il derby di Coppa Italia tra Milan e Inter si tinge di gialloblù contro la guerra. Sui seggiolini di San Siro sono state posizionate delle piccole bandiere dell'Ucraina con la scritta "PEACE" per sostenere anche visivamente il Paese colpito dall'attacco russo prima dell'inizio del big match. E sui social sono subito iniziate a diffondersi centinaia di immagini che ritraggono l'iniziativa sugli spalti del Meazza. Il Milan è sceso in campo con una maglia speciale per il riscaldamento: una casacca bianca con davanti la bandiera gialloblù dell'Ucraina e la scritta "Peace".

"Sono manifestazioni simboliche che per noi hanno un senso enorme - ha detto il direttore tecnico del Milan Paolo Maldini a Mediaset - Questa guerra nessuno poteva aspettarsela. Siamo vicini al popolo ucraino con gesti simbolici che per noi hanno un grande significato". 

VIDEOMESSAGGIO DI SHEVCHENKO: "FERMIAMO INSIEME LA GUERRA"
Prima della partita è stato anche trasmesso un videomessaggio dell'ex campione del Milan, l'attaccante ucraino Andrij Shevchenko. "Cari amici italiani, da San Siro vi chiedo di far sentire il vostro sostegno per la pace in Ucraina - il messaggio dell'ex stella rossonera -. Il popolo ucraino vuole la pace, perché la pace non ha confini, perché ciò che ci unisce deve essere più forte di ciò che ci divide. Fermiamo insieme questa guerra. Un abbraccio a tutti".

 

 

MILAN, MAGLIE CON BANDIERA UCRAINA ALL'ASTA PER AIUTARE PROFUGHI
L'attenzione costante verso i grandi temi sociali e il supporto alle diverse situazioni d'emergenza nel mondo è nel DNA del Milan: dall'Afghanistan al Libano, fino al sostegno della popolazione Ucraina. Un Club globale come il Milan - si legge in una nota - sente la responsabilità di essere un'istituzione sociale che vuole contribuire a indirizzare un cambiamento positivo nella società attraverso concrete azioni, in linea con il nostro Manifesto RespAct. Ed è questo il principio che guiderà anche la prossima attivazione di un canale a sostegno e supporto per l'emergenza Ucraina, che vedrà già da subito un primo step con l'asta benefica delle t-shirt bianche Puma con bandiera Ucraina e scritta PEACE che verranno firmate dai giocatori rossoneri. Quest'ultime, dopo la partita di questa sera, verranno messe all'asta da Fondazione Milan per prima attività' di fund raising per progetto dedicato al sostegno della popolazione Ucraina.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti