Calcio ora per ora

Colantuono: "Non molliamo, crediamo alla salvezza"

Dopo la vittoria col Verona, Stefano Colantuono è soddisfatto. "Abbiamo

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Dopo la vittoria col Verona, Stefano Colantuono è soddisfatto. "Abbiamo vissuto un momento difficilissimo, tra infortuni e Covid. I ragazzi non hanno mai mollato - ha spiegato a DAZN il tecnico della Salernitana -. Vincere su questo campo, a cospetto di un avversario così forte, è un segnale che diamo anzitutto a noi stessi". "Secondo me le occasioni più nitide le abbiamo create noi, Gondo poteva segnare il 2-0 di testa e Zortea si è trovato a tu per tu col portiere e non ha controllato bene il pallone - ha aggiunto -. Sono veramente contento, la Salernitana ha voglia di crederci fino alla fine e di non mollare un centimetro". "Abbiamo svolto la partita così come l'abbiamo preparata, sapendo che a lungo andare potesse esserci un calo fisico e che in panchina non c'erano tanti cambi sul piano numerico", ha precisato Colantuono. "Siamo una squadra sfortunata: siamo primi o secondi nella classifica di pali e traverse, abbiamo sempre giocato con l'assillo dei risultati e oggi ritroviamo serenità pur sapendo che la classifica ci vede ancora ultimi e che affronteremo Lazio e Napoli in rapida successione", ha concluso.