Valverde teme il Liverpool: "Vogliamo vincere, ma non dobbiamo prendere gol"

Rakitic suona la carica: "Dobbiamo riscattare le ultime Champions deludenti"

  • A
  • A
  • A

Ernesto Valverde ha le idee chiare in vista dell'andata della semifinale di Champions contro il Liverpool e preferisce volare basso. "Vogliamo vincere, ma sappiamo anche quanto sia importante evitare che siano loro a segnare - ha spiegato il tecnico del Barcellona -. Dovremo giocare due ottime partite". "Loro sanno sfruttare gli errori e ti possono mettere sotto anche in un quarto d'ora, quindi dovremo evitare che questo accada", ha aggiunto.

RAKITIC SUONA LA CARICA In vista del primo round contro il Liverpool, Ivan Rakitic suona la carica. "Lionel Messi è il nostro leader e siamo pronti ad affrontare questa sfida - ha spiegato il centrocampista del Barcellona -. Vogliamo riscattare i deludenti risultati delle ultime stagioni in UEFA Champions League". "Vogliamo assolutamente vincere, sarà molto importante segnare e mantenere la porta inviolata - ha aggiunto -. Sarà dura, lo sappiamo, ma cercheremo di fare del nostro meglio, giocare bene, segnare un gol e non perdere la testa, e fare bene in difesa come nelle ultime partite". "È difficile paragonare i risultati di Liverpool e Barcellona nei rispettivi campionati - ha proseguito Rakitic -. La cosa importante sarà preparare bene la partita e sapere che affrontiamo una delle migliori squadre d'Europa". "Klopp è molto bravo a ottenere il massimo dai suoi giocatori, specialmente in difesa - ha concluso il croato -. Il Liverpool agisce sempre ad alto ritmo, dobbiamo cercare di frenarli e di dettare noi i tempi di gioco".

"Messi è rimasto a riposo, ma abbiamo giocato tre partite di campionato in sette giorni e prima c'è stata la sfida contro il Manchester United - ha continuato Valverde -. Spero di aver trovato il giusto equilibrio". "Il Liverpool è una squadra forte fisicamente, che fa pressing e gioca a un ritmo alto - ha proseguito -. Sarà molto difficile batterli. In questa stagione hanno perso una sola partita in campionato e questo la dice lunga sulle loro qualità". "Il Liverpool non è cambiato molto dalla scorsa stagione, hanno un nuovo portiere e Naby Keita a centrocampo, ma non credo che aver perso la scorsa finale possa influire in alcun modo sulla gara di domani", ha spiegato Valverde in conferenza. "Abbiamo già vinto il campionato e questo è un vantaggio, ma a questo punto la stanchezza non può essere un problema", ha continuato. "L'ultimo quarto d'ora di ogni tempo è sempre molto importante, è lì che spingono al massimo e cercano di metterti sotto con tutte le loro forze", ha concluso il tecnico blaugrana.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments