CHAMPIONS LEAGUE

La quarantena non riguarda gli eventi sportivi: City-Real non è a rischio

La decisione del Regno Unito dell'obbligo di due settimane di isolamento ha l'eccezione delle manifestazioni legate allo sport

  • A
  • A
  • A

City-Real Madrid, ritorno degli ottavi di finale di Champions League, si giocherà regolarmente a Manchester nonostante il Regno Unito abbia deciso di instaurare un periodo di quarantena per chiunque arrivi dalla Spagna, visto l'aumento vertiginoso di casi nelle penisola iberica. Il ministro della Cultura britannico, infatti, ha deciso che le manifestazioni sportive siano esentate dal provvedimento.  

Una eccezione che permette al Regno Unito di poter ospitare, oltre alla Champions, eventi come il GP di Gran Bretagna e una serie di partite internazionali di cricket. Grazie a questa decisione il Real Madrid potrà arrivare tranquillamente a Manchester senza correre il rischio di dover passare due settimane in isolamento. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments