IL COMUNICATO

Napoli-Eintracht, comunicato degli azzurri: "Fortemente preoccupati. Possibili disordini"

Il club di De Laurentiis critica la decisione del Tar di aprire la trasferta ai tifosi tedeschi

  • A
  • A
  • A

"Il Calcio Napoli è fortemente preoccupato per la decisione di dare accesso ai tifosi tedeschi in occasione del prossimo incontro di Champions League Napoli-Eintracht del 15 marzo". Lo scrive in un comunicato ufficiale il club azzurro dopo la decisione del TAR di consentire l'arrivo a Napoli ai tifosi di Francoforte: "La preoccupazione nasce dalla possibilità concreta di disordini che potrebbero crearsi, come evidenziato dal Comitato di analisi sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno. Questa decisione è stata presa dalla V sezione del TAR della Campania presieduto dalla dottoressa Abruzzese, che si assumerà la responsabilità di quanto potrà succedere. La decisione, si sottolinea, è stata presa indipendentemente dalle valutazioni tecniche degli organismi a ciò deputati".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Valter Mazzetti, segretario generale Fsp Polizia di Stato: "La decisione con cui il Tar Campania ha neutralizzato il provvedimento della Prefettura di Napoli in vista della partita Napoli-Eintracht Frankfurt, e soprattutto la tempistica di tale intervento che non sarà seguito da una tempestiva decisione nel merito, mostrano un evidente cortocircuito istituzionale che, in tema di ordine pubblico, si traduce in un ostacolo alle strategie messe in campo per arginare quei fenomeni che da sempre affliggono il mondo delle competizioni calcistiche. Affrontare in maniera ferma e concreta certe problematiche così è impossibile e gli operatori preposti alla sicurezza potranno solo continuare a farne le spese sulla propria pelle".

Vedi anche Napoli-Eintracht, il Tar accoglie l'istanza dei tedeschi: ci saranno i tifosi Champions League Napoli-Eintracht, il Tar accoglie l'istanza dei tedeschi: ci saranno i tifosi

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti