VERSO PORTO-JUVE

Juve, Pirlo: "Bonucci e Dybala indisponibili. Con il Porto servirà pazienza"

Il tecnico bianconero: "Loro si difendono bene e non dobbiamo forzare le giocate". Chiellini: "La Champions nasconde molte insidie"

  • A
  • A
  • A

Dopo il passo falso col Napoli in campionato, la Juve va a caccia del riscatto nel primo round degli ottavi di Champions contro il Porto. E Andrea Pirlo ha le idee chiare sull'atteggiamento da tenere: "Loro si difendono bene. Dovremo avere pazienza e non forzare le giocate". "Bonucci e Dybala non sono disponibili, Ramsey sì", ha aggiunto. "La Champions nasconde sempre tante insidie", ha precisato invece Chiellini

LA CONFERENZA DI PIRLO

Insidia Porto
"Loro sono una squadra compatta, molto brava a difendere e stringersi con due linee da quattro. Stile Atletico Madrid. Servirà pazienza nel non forzare le giocate e non concedere ripartenze perché hanno giocatori di gamba e con forza fisica. Ho affrontato Conceição tante volte, era un giocatore di grande tecnica ed è rimasto nel cuore dei portoghesi. Sta facendo molto bene anche da allenatore con il Porto. Dovremo fare una partita attenta e dovremo essere calmi non concedendo loro di giocare sui nostri errori. Il Porto ha tante soluzioni, può variare anche il modulo e abbiamo studiato tutte le soluzioni possibili"

Quante squadre a livello della Juve in Europa
"La Champions è una competizione particolare, diversa dal campionato. Ci sono tante squadre che lottano per vincere, tutti vogliono farlo, e dipende molto dal momento in cui ti trovi e affronti le squadre. È importante essere pronti mentalmente. Siamo a livello delle altre. Quando si arriva agli ottavi tutti hanno il sogno di poter arrivare fino in fondo"

Champions obiettivo principale?
"No. Iniziamo la stagione per centrare tutti gli obiettivi. Siamo a metà e in corsa su tutti i fronti e questa è la cosa più importante. Sabato abbiamo fatto una buona partita, è mancato solo il risultato quindi non siamo preoccupati. La Champions è un obiettivo e un sogno. L'importante è crederci e sapere di essere una squadra che pu arrivare fino alla fine"

Porto simile alla Juve?
"Il Porto è diverso da noi. Cambia tra campionato e Champions. In Europa è meno offensivo, giocando in maniera simile All'Atletico Madrid. Noi cerchiamo di gicoare in un altro modo. Non sempre per si ha il possesso palla e tocca difendersi"

Gli infortunati
"Sono tutti convocati e viaggeranno con noi, ma Bonucci e Dybala non saranno disponibili. Ramsey invece ci sarà. Vogliono tutti stare con la squadra"

Mancano gol
"Ci mancano sicuramente quelli di Dybala, che quest'anno non è stato molto con noi. Speriamo sia il nostro nuovo acquisto di gennaio che ci pu far fare il salto di qualità"

Adrenalina Champions
"La Champions ha sempre un valore particolare, quando arrivi a giocare un ottavo di finale l'adrenalina sale tantissimo. Questo è il momento giusto per aumentare le nostre capacità. Servirà lucidità e siamo pronti. Siamo reduci da una semifinale di Coppa Italia impegnativa contro una grande squadra come l'Inter che ci ha già abituato a quello che ci aspetterà domani e nelle partite seguenti"

Ronaldo in Portogallo
"Ronaldo tornerà a casa e avrà voglia di segnare come sempre soprattutto in questo tipo di partite"

Il momento di Morata
"Morata ha giocato tanto, rientrava da un problema muscolare, poi ha avuto l'influenza quindi nell'ultimo periodo non è mai stato al 100%. È contento, sta bene, ha bisogno solo di fare gol come tutti gli attaccanti. Crediamo in lui. Sia lui che Kulusevski stanno bene. Domani dopo la rifinitura valuteremo chi far giocare dall'inizio. Entrambi vengono da buone prove nelle ultime uscite"

Che tipo di partita servirà?
"Cercheremo di fare il nostro meglio, sappiamo che prendono pochi gol e sono bravi a ripartire. Hanno giocatori di esperienza come Pepe ma anche giovani di qualità. Dovremo fare una partita molto intelligente"

LE PAROLE DI CHIELLINI

Perso certezze dopo il Napoli?
"Arriviamo da un periodo molto positivo e la partita di sabato non ci scalfisce. Abbiamo grande equilibrio e calma e vanno comunque distinte le due competizioni. In campionato mancano 16 partite più il recupero e siamo ancora in lotta e adesso inizia un altro grande obiettivo come la Champions. Abbiamo tanto entusiasmo e voglia di far bene consapevoli delle difficoltà che ci attendono domani""

Ostacolo Porto
"Si difendono bene e subiscono pochi gol. Questo potrebbe metterci in difficoltà vista l'importanza dei gol in fuoricasa negli scontri diretti. Sono fisici e pericolosi nelle ripartenze. Dovremo stare molto attenti. Da quando abbiamo pescato il Porto ho cominciato a studiare i loro attaccanti. Sono pericolosi sia negli spazi che nei cross, ma hanno ottimi giocatori anche sugli esterni. Dovremo farci trovare pronti e non concedere spazi"

Gararchie e feeling in difesa
"Siamo quattro centrali con forti con caratteristiche diverse. Dobbiamo essere sempre pronti, sapendo che due di quattro ogni volta andranno in panchina. Serve lo spirito di gruppo e tra di noi c'è grande feeling. A seconda del compagno che ti gioca vicino cambia sempre qualcosa perché hanno caratteristiche diverse. Sono importanti gli allenamenti che ti aiutano a migliorare gli automatismi. De Ligt lo conosco molto meglio rispetto a un anno e mezzo fa. La stessa cosa vale per Demiral e per Bonucci che ormai penso di conoscere più di mia moglie..."

I consigli ai più giovani
"Tanti hanno già una buona esperienza. Domani affronteremo più l'aspetto emotivo, ma abbiamo vissuto una cosa simile con l'Inter in Coppa Italia. In Champions è più difficile perché si conoscono meno gli avversari. Dobbiamo non ripetere gli errori che abbiamo commesso negli ultimi anni e che ci sono costati l'eliminazione. Sono convinto che faremo una gara diversa col Porto"

Ritiro ancora lontano
"Vivo il quotidiano con entusiasmo provando a fare il mio massimo e senza pensare troppo al futuro. Abbiamo questa partita col Porto bella e stimolante. Le vibrazioni e lo spirito sono quelli giusti e non vediamo l'ora di scendere in campo"

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments