Finale di Champions, tensione a Madrid: la giornata in tempo reale

Cinquemila agenti al lavoro e sistema anti-droni: arrestati 5 inglesi, ferito un poliziotto

  • A
  • A
  • A

Alta tensione a Madrid in vista della finale di Champions tra Tottenham e Liverpool. Nella notte si sono registrati alcuni disordini a Puerta del Sol. Per garantire la sicurezza e controllare la situazione sono impegnati cinquemila poliziotti e un sistema anti-droni. I supporter dei Reds e degli Spurs hanno invaso la città e alcuni di loro hanno dato vita a scontri e aggressioni. Episodi fronteggiati subito duramente dalle forze del'ordine, che hanno provveduto a effettuare alcuni arresti.

TIFOSI JUVE A CONTE: "MERCENARIO" Nel tardo pomeriggio la delegazione interista composta da Zhang, Conte e Marotta è uscita dall'hotel Westin Palace di Plaza de Las Cortes per salire sul pullman diretto al Metropolitano per la finale. Fuori dall'albergo c'era parecchia gente, compreso un nutrito gruppo di italiani, evidentemente tifosi juventini, che hanno mostrato il proprio disappunto per la scelta dell'ex tecnico bianconero: "Juve, Juve!", "Mercenario!" e altri insulti hanno accompagnato il breve tragitto compiuto da Conte dalla porta dell'hotel a quella del bus.

LA ROMA TIFA LIVERPOOL Un anno fa il Liverpool ha interrotto il sogno della Roma di arrivare in finale, ma stasera i giallorossi hanno un motivo particolare per sperare nella vittoria dei Reds. Alcuni bonus delle cessioni di Momo Salah e Alisson al Liverpool, infatti, sono ancora da sbloccare e qualora la squadra di Jurgen Klopp vincesse la finalissima ai danni del Tottenham, la Roma incasserebbe 4,5 milioni di euro.

DUDEK: "TIFOSI DEL MILAN, VI MANDO UN BACIO" Assoluto protagonista dei rigori di Istanbul nel 2005, a Madrid per la finale di Champions tra Tottenham e Liverpool è presente anche Jerzy Dudek, che intervistato da Sky Sport ha augurato buona fortuna ai Reds di Klopp, ha svelato di avere tantissimi fans dell'Inter in Polonia e poi si è scusato per i suoi balletti sulla linea di porta: "Mando un bacio ai tifosi dell'Inter, ma anche a quelli del Milan. Perdonatemi per Istanbul" ha detto. Se Dudek ha voluto mandare un messaggio di pace, Rafa Benitez, ex tecnico dell'Inter e allenatore di quel Liverpool 2005, ha dichiarato: "No, non bisogna chiedere scusa, noi abbiamo fatto il nostro lavoro".

UN MINUTO DI SILENZIO PER REYES Prima della finale di Madrid verrà osservato un minuto di silenzio per José Antonio Reyes, il calciatore spagnolo morto in un incidente stradale.

PROBLEMI PER I BIGLIETTI Dopo gli scontri in città, la situazione più calda si sta spostando verso il Wanda Metropolitano. Si segnalano infatti molti tifosi inglesi arrivati a Madrid senza i tagliandi per vedere la partita. Un uomo è stato arrestato per aver tentato di vendere due biglietti falsi a oltre 8mila euro.

CINQUE ARRESTI, FERITO UN AGENTE Salgano a cinque il numero dei tifosi arrestati a Madrid. Nell'ambito degli scontri tra supporter e polizia, è stato ferito anche un agente

QUATTRO ARRESTI La Questura ha comunicato che le forze di polizia hanno arrestato quattro tifosi inglesi nella notte a Madrid per alcuni episodi di aggressione, alcuni rivolti anche contro la polizia. 

MADRID BLINDATA Da venerdì notte a Madrid le forze di polizia hanno avviato un ingente servizio d'ordine. Per garantire la sicurezza e controlalre il terrirorio sono stati impegnati cinquemila agenti. Un vero e proprio dispositivo di sicurezza, con tanto di sistema anti-drone e un centro di comando piazzato vicino al Wanda Metropolitano. Per monitorare la situazione e l'attività degli ultrà, sopra lo stadio verrà utilizzato uno drone.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments