Champions, Porto-Roma 1-1: i giallorossi resistono in dieci

All'autorete di Felipe risponde Andre Silva su rigore. Espulso Vermaelen al 41'

di MAX CRISTINA

Pareggio esterno per la Roma di Spalletti che nell'andata dei playoff di Champions League ha portato a casa un 1-1 in casa del Porto. Ottima la partenza dei giallorossi che per mezz'ora hanno dominato il match del Do Dragao passando in vantaggio al 21' per l'autorete di Felipe sugli sviluppi di un corner. Al 41' l'espulsione di Vermaelen cambia il match e al 60' Andre Silva trova il pari dal dischetto dopo il fallo di mano in area di Emerson.

LA PARTITA

Vista la prima mezz'ora di dominio assoluto, il pareggio è un peccato. Nel calcio però le partite durano novanta minuti e l'espulsione di Vermaelen al 41' del primo tempo con la Roma in vantaggio di un gol ha messo in discussione una sfida che si era messa nel migliore dei modi per i ragazzi di Spalletti. L'1-1 in Portogallo resta un ottimo risultato, un minimo vantaggio da provare ad aumentare o comunque a gestire nel ritorno dell'Olimpico, con la consapevolezza di avere tutte le carte in regola per mettere in difficoltà il Porto. Con un pizzico di cinismo in più al momento dell'espulsione del difensore belga il vantaggio avrebbe potuto essere più ampio.

L'approccio alla gara della Roma è stato perfetto. Squadra corta e alta, pressing sul portatore di palla lusitano e profondità grazie al movimento di Dzeko e dei due esterni, più Salah di Perotti. L'egiziano già nei primi dieci minuti ha messo in apprensione la difesa biancoblù costringendo Felipe al salvataggio in extremis e sfiorando il palo con un mancino a giro. Ma è di Edin Dzeko l'occasione più ghiotta: al 13' Casillas pasticcia col pallone regalandolo al bosniaco che si attarda e centra in pieno Telles sulla linea della porta spalancata. Vecchi fantasmi scacciati poco dopo dal vantaggio grazie all'autorete di Felipe sugli sviluppi di un corner. La reazione del Porto è immediata e porta Andre Silva ad impegnare Alisson, ma è ancora alla Roma al 27' e sempre sulla destra ad impegnare Casillas in tre interventi consecutivi, due su Salah e uno su Nainggolan. Poi la svolta. Al 41' Vermaelen, già ammonito, raccoglie il secondo giallo per un fallo al limite dell'area che spegne le velleità offensive dei giallorossi e regala al Porto tutto il secondo tempo, aiutato anche dalla stanchezza dei ragazzi di Spalletti.

Il baricentro della Roma si abbassa al limite dell'area con due linee strette a chiudere i fraseggi sulla trequarti del Porto lasciando spazio sulle corsie esterne per costringere la squadra di Espirito Santo a cercare più cross possibili anziché le imbucate palla a terra. Da una di quelle, infatti, al 50' arriva il pareggio di Adrian annullato per fuorigioco da Kuipers dopo un lungo consulto con gli assistenti. Le occasioni però non mancano con la Roma ballerina da una parte all'altra del campo, ma in orizzontale, graziata da Andre Silva di testa da pochi passi, ma non dal dischetto dopo il fallo di mano in area di Emerson, entrato per Perotti dopo l'espulsione. A pareggio acquisito il copione di gara non cambia, ma la difesa giallorossa resiste portando a casa un prezioso pareggio.

LE PAGELLE

De Rossi 6,5 - Un muro davanti alla difesa anche nel momento di massima spinta del Porto. Con attenzione ed esperienza sbroglia la matassa in più di un'occasione. Difensore aggiunto nell'assedio lusitano

Casillas 5,5 - Le solite due facce dello spagnolo. Salva il risultato con diversi interventi decisivi, ma allo stesso tempo regala delle clamorose gaffe e non dà mai sicurezza. 

Nainggolan 7 - Indemoniato, come sempre, se non fosse che il suo Europeo è finito da poco. Corre tutto il match e su tutti i palloni aiutando nelle due fasi

Silva 6,5 - Trova il gol su rigore, ne fallisce uno forse ancora più semplice di testa da pochi passi. Le occasioni importanti passano da lui

Vermaelen 4,5 - Non vedeva l'ora di iniziare la nuova avventura, ma peggio non poteva andare. Esordio con espulsione, ci si aspettava di più

IL TABELLINO

PORTO-ROMA 1-1
Porto (4-1-4-1):
Casillas 5,5; Maxi Pereira 6, Felipe 5, Ivan Marcano 5,5, Telles 6; Danilo Pereira 6; Adrian Lopez 6 (30' st Corona 6), Herrera 6, Andre Andre 6,5 (21' st Layun 6), Otavio 6 (40' st Evandro sv); Silva 6,5. A disp.: Sa, Bueno, Ruben, Joao Texeira. All.: Espirito Santo 5,5.
Roma (4-3-3): Alisson 5,5; Florenzi 6 (39' st Paredes sv), Manolas 6,5, Vermaelen 4,5, Juan Jesus 5; Nainggolan 7, De Rossi 6,5, Strootman 6,5; Salah 6,5 (32' st Fazio 6), Dzeko 5,5, Perotti 5 (44' Emerson 5). A disp.: Szczesny, Gerson, Totti, El Shaarawy. All.: Spalletti 6.
Arbitro: Kuipers
Marcatori: 21' aut. Felipe (P), 15' st rig. Silva (P)
Ammoniti: Manolas, Strootman, Emerson, De Rossi (R); Andre Andre, Maxi Pereira (P)
Espulsi: 41' Vermaelen (R) per somma di ammonizioni

TAGS:
Champions League
Porto
Roma
Pagelle
Tabellino

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X