VILLARREAL-ATALANTA 2-2

Champions League, Villarreal-Atalanta 2-2: la Dea evita il ko nel finale

La formazione di Gasperini, in vantaggio al 6' con Freuler, subisce i gol di Trigueros (39') e Danjuma (73'), ma pareggia grazie alla rete di Gosens all'83'

  • A
  • A
  • A

L'Atalanta inaugura il suo cammino in Champions League con un pari per 2-2 in casa del Villarreal. All'Estadio de la Cerámica, la Dea passa al 6' con il destro in area di Freuler su assist di Zapata, ma la formazione di Emery rimonta grazie ai gol di Trigueros (39') e Danjuma (73'): ci pensa Gosens, all'83', ad evitare il ko agli uomini di Gasperini, ora a quota 1 nel girone F insieme agli spagnoli.

LA PARTITA
Inizia con un 2-2 in casa del Villarreal il cammino nella Champions League 2021/2022 dell'Atalanta di Gasperini, che vede da vicino il ko al debutto, ma rimedia nel finale alle incertezze della parte centrale di match.

All'Estadio de la Cerámica, la Dea parte forte e al 6' è già in vantaggio: Zapata addomestica un pallone in area e fa da sponda per Freuler, che insacca anche con l'aiuto del palo. La rete sembra sbloccare ulteriormente i bergamaschi, che sfruttano al meglio gli spazi e gli errori della difesa di Emery e sfiorano in più occasioni il raddoppio: Gosens ruba palla ma si fa fermare da un ottimo intervento di Rulli, poi Pessina entra in area ma conclude malamente col sinistro, mentre Zappacosta è più impreciso dal limite col destro. Al 34', ecco la prima vera occasione per il Villarreal, con Gerard Moreno che conclude in area col mancino, ma viene fermato da un incredibile intervento di Musso. Cinque minuti dopo, però, gli spagnoli pareggiano: Pedraza mette al centro per Trigueros che da pochi passi non sbaglia, firmando l'1-1. Il gol galvanizza ulteriormente i padroni di casa, con il solito Gerard Moreno che di testa chiama Musso ad un altro miracolo, che vale l'equilibrio dopo i primi 45 minuti.

L'intervallo fa bene all'Atalanta, perché dopo 80 secondi dall'inizio della ripresa Malinovskyi chiama subito Rulli alla parata con un sinistro dal limite dell'area, mentre al 50' Gosens sbaglia una deviazione volante in area e tre minuti dopo Zapata colpisce la traversa di testa su calcio d'angolo. Al 67', Gerard Moreno sbaglia solo in area, perdonando la formazione di Gasperini con un sinistro che finisce largo. Sei minuti dopo, però, il Villarreal la ribalta: Parejo recupera palla a Freuler, poi Gerard Moreno serve Danjuma che, dodici minuti dopo il suo ingresso in campo, firma il gol del 2-1. La staffetta si inverte al 78', con il colpo di testa di Moreno a lato. Nel finale, la Dea agguanta il pareggio: all'83', Ilicic mette al centro e Gosens è il più rapido ad insaccare dopo il mancato aggancio di Miranchuk: 2-2. Un minuto dopo, la partita cambia ulteriormente: Coquelin, già ammonito, rimedia il secondo giallo e lascia i padroni di casa in inferiorità numerica. L'Atalanta vede allora da vicino la possibilità di completare la rimonta, ma non riesce a spaventare Rulli: l'ultima occasione, prima del fischio finale, è anzi per Gerard Moreno, che di testa costringe Musso a compiere l'ennesimo miracolo del suo sontuoso match. Finisce 2-2, con la formazione di Gasperini che sale a quota 1 insieme al Sottomarino Giallo, a -2 dallo Young Boys e a +1 sul Manchester United in un gruppo F già equilibrato e ricco di sorprese.

LE PAGELLE
Albiol 6,5
- Esperienza da vendere per l'ex Real e Napoli. Sicuro nei contrasti, non soffre la differenza fisica e atletica con Zapata.
Gerard Moreno 6,5 - Non rischia mai di perdere il pallone. A fine primo tempo va vicino al gol, che propizia invece con l'assist a Danjuma. Ci prova anche all'ultima azione, ma Musso è strepitoso.
Danjuma 7 - Entra e segna al primo, vero pallone toccato: un destro preciso e letale che vale il momentaneo 2-1 che illude il Sottomarino Giallo.
Musso 7,5 - Se l'Atalanta non è sotto già a fine primo tempo lo deve alle super parate del suo portiere, che stravince il duello con Gerard Moreno, fermato in più circostanze e soprattutto all'ultima azione.
Freuler 6 - Croce e delizia bergamasca: è vero che sblocca il match con un destro chirurgico, ma perde palla in occasione del vantaggio spagnolo.
Gosens 7 - Subito uno dei più pericolosi, sfiora in due circostanze il gol, trovato meritatamente all'83' con un grande inserimento in area.

IL TABELLINO
VILLARREAL-ATALANTA 2-2
Villarreal (4-3-3):
Rulli 6,5; Foyth 6, Albiol 6,5, Pau Torres 6, Pedraza 6,5 (43' st Gaspar sv); Parejo 6, Capoue 6 (15' st Coquelin 5), Trigueros 7 (15' st Moi Gomez 5,5); Gerard Moreno 6,5, Dia 5,5 (16' st Danjuma 7), Pino 6,5 (27' st Alberto Moreno 6). A disp.: Asenjo, Alcacer, Iborra, Estupiñan, Peña, Mandi. All.: Emery 6,5

Atalanta (3-4-2-1): Musso 7,5; Toloi 6, Palomino 6,5, Djimsiti 5,5 (16' st Demiral 5,5); Zappacosta 6,5, De Roon 6 (25' st Koopmeiners 6), Freuler 6, Gosens 7; Malinovskyi 6 (26' st Pasalic 6), Pessina 6,5 (34' st Miranchuk 6); Zapata 6 (25' st Ilicic 6,5). A disp.: Rossi, Sportiello, Maehle, Pezzella, Scalvini, Lovato, Piccoli. All.: Gasperini 6,5

Arbitro: Turpin
Marcatori: 6' Freuler (A), 39' Trigueros (V), 73' Danjuma (V), 83' Gosens (A)
Ammoniti: De Roon (A), Capoue (V), Gerard Moreno (V), Pino (V), Coquelin (V)
Espulsi: all'84' Coquelin (V) per somma di ammonizioni

LE STATISTICHE
L'Atalanta ha sempre subito gol in tutte e cinque le partite di Champions League giocate contro avversarie spagnole.
In totale sono 10 le reti subite dall’Atalanta in cinque sfide contro squadre spagnole in competizioni europee, una media di 2 a match.
Quello di Remo Freuler è il secondo gol più veloce segnato dall'Atalanta in Champions League (6'), dopo quello al 3º minuto di Josip Ilicic contro il Valencia a marzo 2020.
L'Atalanta ha trovato il gol di Remo Freuler con la prima conclusione assoluta effettuata nel match.
Secondo gol di Remo Freuler in Champions League, entrambi arrivati contro squadre spagnole (Valencia e Villarreal).
Tutte le tre reti realizzate da Robin Gosens in Champions League sono arrivate in trasferta, nel secondo tempo e su azione.
Manu Trigueros ha trovato il gol al suo esordio assoluto in Champions League, con il suo secondo tiro nella competizione.
Arnaut Danjuma ha realizzato due reti in tre presenze totali in Champions League: una stasera e una con la maglia del Club Bruges nel 2018.

Vedi anche Champions League: il Bayern domina a Barcellona, Lukaku fa sorridere Tuchel, allo United non basta Ronaldo Champions League Champions League: il Bayern domina a Barcellona, Lukaku fa sorridere Tuchel, allo United non basta Ronaldo

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments