Champions League: Real Madrid-Atletico 3-0, tripletta di Ronaldo

CR7 affonda i Colchoneros nella semifinale d'andata, per il Cholo si fa dura

di CESARE ZANOTTO

Nell'andata della prima semifinale di Champions, il Real Madrid supera 3-0 l'Atletico e si avvicina alla finale di Cardiff. Al Bernabeu decide una tripletta dello scatenato Cristiano Ronaldo, che sblocca il risultato nel primo tempo con un colpo di testa (10') e poi mette in ginocchio i Colchoneros nella ripresa. Il bis arriva al 73' con un gran destro, poi all'86' c'è spazio anche per il 3-0 da pochi passi.

LA PARTITA
Contro un marziano del genere è impossibile per chiunque. Cinque gol al Bayern nei quarti di finale, tripletta all'Atletico nell'andata del penultimo atto di questa Champions e il Real vede già la finale di Cardiff del 3 giugno. La notte del Bernabeu ha un unico protagonista, che quando conta si fa sempre trovare pronto: Ronaldo si abbatte sui Colchoneros con tre gol che sono poesia, meraviglia, magia. Un risultato che non fa una piega, con i blancos a comandare per l'intero match e la banda di Simeone sorprendentemente spaventata, stanca, confusa.

Il copione previsto alla vigilia viene rispettato sin dall'avvio: il Real, che in questo finale di stagione è ogni settimana più brillante, è subito padrone del campo e macina occasioni. Benzema potrebbe sbloccarla già al 7' ma l'onore spetta poco dopo a Cristiano Ronaldo, a segno con un gran colpo di testa dopo un tiro-cross di Casemiro: il portoghese sovrasta Savic e fa secco Oblak al 10'. I Merengues, schierati col consueto 4-3-3, palleggiano bene a centrocampo con la coppia Modric-Kroos e, soprattutto nel primo tempo, sfruttano a sinistra le discese di Marcelo. Isco, titolare al posto dell'infortunato Bale, parte largo a destra ma è spesso sulla trequarti per favorire le galoppate di Carvajal, sfortunato sul finire del primo tempo (infortunio muscolare) e costretto a lasciare il campo (al suo posto Nacho).

L'Atletico, aggredito furiosamente dal Real, nella prima parte di gara rischia di cedere in altre tre occasioni (Varane, Modric e Benzema) e soprattutto non riesce mai a ripartire. E se un atteggiamento difensivo era prevedibile, quello che nessuno si aspettava è un doppio crollo - fisico e mentale - che sostanzialmente porta i Colchoneros alla totale rinuncia. L'unica chance dell'intera partita, infatti, per gli ospiti arriva al 17' e capita a Gameiro, servito bene da Koke in seguito a un errato posizionamento della difesa di Zidane.

Nel secondo tempo, dopo un primo quarto d'ora d'attesa, il Real Madrid cambia di nuovo marcia e va a chiudere il match o, più probabilmente, l'intera semifinale. Cristiano Ronaldo, dopo un ottimo spunto di Benzema, al 73' trova il raddoppio con un destro terrificante (male Filipe Luis nell'occasione) e poi, non ancora sazio, buca Oblak per la terza volta al minuto 86, con un colpo d'astuzia da pochi passi. E' il 3-0 che fa impazzire il Bernabeu e fa piangere di nuovo Simeone, per il quarto anno consecutivo - salvo miracoli al Calderon - in ginocchio di fronte al Real Madrid.

LE PAGELLE

Ronaldo 9 - Parte largo a sinistra, poi lo trovi a destra e talvolta anche al centro dove chiude la partita. Dicono che non sia più ai livelli di qualche anno fa, anche dal punto di vista fisico: così scatta come una gazzella fino al minuto 93, ne infila altri tre in semifinale (dopo i cinque al Bayern) e domina la scena con una forza mentale devastante.

Marcelo 7,5 - A sinistra è spesso un attaccante aggiunto. Primo tempo perfetto, nella ripresa - scusatelo - ogni tanto si permette anche di respirare.

Kroos 7,5 - E' una gioia vedere come si esprime con la palla tra i piedi. Elegante, preciso, concreto: con Modric forma una coppia straordinaria.

Griezmann 4 -
Solo corse a vuoto. Il grande assente del match è lui.

Carrasco 4,5 -
Svolge il compitino in fase di non possesso, delude ogni aspettativa con la palla tra i piedi.

IL TABELLINO

REAL MADRID-ATLETICO MADRID 3-0
Real Madrid (4-3-3): Navas 6,5; Carvajal 7 (1' st Nacho 6,5), Varane 7, Ramos 7, Marcelo 7,5; Modric 7,5, Casemiro 7, Kroos 7,5; Isco 6,5 (23' st Asensio 6), Benzema 6,5 (32' st Lucas Vazquez 6,5), Ronaldo 9.
A disp.: Casilla, Kovacic, J. Rodriguez, Morata. All.: Zidane 7,5
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak 5; L. Hernandez 4, Godin 5, Savic 4, Filipe Luis 4,5; Carrasco 4,5 (23' st Correa 5), Saul 4,5 (13' st Gaitan 5), Gabi 5,5, Koke 5; Griezmann 4, Gameiro 5 (13' st Torres 5).
A disp.: Moya, Tiago, Thomas, A. Rodriguez. All. Simeone 4
Arbitro: Atkinson (Inghilterra)
Marcatori: 10', 28' st e 41' st Ronaldo (R)
Ammoniti: 
Koke, Saul (A); Isco (R)
Espulsi: -

TAGS:
Calcio
Champions league
Real madrid
Atletico madrid

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X