PLAYOFF CHAMPIONS LEAGUE

Champions League, playoff: il Panathinaikos elimina il Marsiglia ai rigori, ok Galatasaray e Psv

I greci rispondono alla doppietta di Aubameyang e trionfano dal dischetto, tutto facile per i turchi e gli olandesi 

  • A
  • A
  • A
Champions League, playoff: il Panathinaikos elimina il Marsiglia ai rigori, ok Galatasaray e Psv - foto 1
© afp

Altri verdetti con conferme e ribaltoni nelle gare di ritorno del terzo turno preliminare di Champions League: non basta al Marsiglia la doppietta di Aubameyang, il Panathinaikos la riprende al 99’ e vince ai rigori. Sul velluto Galatasaray, Psv Eindhoven, Sporting Braga e Maccabi Haifa, che confermano i risultati dei primi novanta minuti e avanzano. Copenaghen ok ai rigori, mentre finiscono le favole Klaksvikar e Servette. 

Molte conferme e qualche ribaltone nelle gare di ritorno del terzo turno preliminare di Champions League. Riesce a passare il turno il Panathinaikos, che dopo la doppietta di Aubameyang (2’, 46’) segna il gol del 2-2 complessivo al 99’ e vince poi ai calci di rigore: decisivo l’errore di Guendouzi. Ribalta il risultato (ai supplementari) invece il Molde, vittorioso per 2-0 contro il Klaksvikar dopo l’1-2 della prima partita. Servono i rigori anche al Copenaghen per eliminare lo Sparta Praga: dopo il 0-0 dell’andata e il 3-3 in questi novanta minuti sono decisivi gli errori dal dischetto di Krejci e Sorensen. Nessun problema per Psv Eindhoven, Galatasaray e Sporting Braga, che confermano ampiamente i risultati della prima partita eliminando rispettivamente Sturm Graz (complessivo di 7-2), Olimpija Ljubljana (risultato totale di 4-0) e Backa Topola (che si arrende con il 7-1 dopo 180 minuti). Termina il sogno del Servette, a cui non basta l’1-1 contro i Rangers dopo il 2-1 scozzese della scorsa settimana, mentre avanzano Maccabi Haifa (vittorioso nuovamente per 3-1 sullo Slovan Bratislava) e Rakow Czestochowa (che elimina l’Aris Limassol con il punteggio totale di 3-1). Dopo il rinvio di otto giorni fa, termina invece 2-1 la sfida tra AEK Atene e Dinamo Zagabria, con i greci che trionfano in casa dei croati

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti