JUVENTUS-BAYER 3-0

Champions League: Juventus-Bayer 3-0, bianconeri primi del girone

All'Allianz Stadium Leverkusen schiantato da Higuain, Bernardeschi e nel finale Ronaldo

di
  • A
  • A
  • A

Nella seconda giornata di Champions League, la Juventus batte 3-0 il Bayer Leverkusen e vola in testa al gruppo D a pari merito con l'Atletico Madrid. All'Allianz Stadium, grande protagonista della serata è Gonzalo Higuain: al 17' il Pipita sblocca il match approfittando di un gentile omaggio di Tah e al 62' si traveste anche da uomo assist e regala a Bernardeschi il pallone del 2-0. Palo di Pjanic. Nel finale tris di Ronaldo (88')

LA PARTITA
Senza entusiasmare, ma con cinismo e grande personalità, la Juve si sbarazza del Bayer Leverkusen, si lascia alle spalle il pareggio di Madrid e lancia un chiaro messaggio a tutte le altre pretendenti. Per lo spettacolo bisogna ancora attendere, ma la squadra di Sarri gioca con grande sicurezza e dà la sensazione di non poter mai essere messa in difficoltà dai tedeschi, a cui non manca l'impegno e la corsa, ma per essere competitivi a certi livelli commettono ancora troppi errori. Come quello di Tah, il cui errato rinvio di testa favorisce Higuain: il diagonale del Pipita è imparabile e alla prima conclusione i bianconeri passano. In una parola, cinici, qualità fondamentale in un torneo come la Champions.

Il numero 21 juventino è l'uomo copertina della serata, la grande mossa azzeccata da Sarri insieme a Bernardeschi. La Juve, dicevamo, non incanta ma va a fiammate. Oggettivamente poche nel primo tempo (solo due tiri, entrambi di Higuain), mentre nella ripresa la squadra è cresciuta e piano piano ha preso possesso del campo e della partita. Un buon segnale per Sarri che la condizione della squadra stia crescendo e nel finale sono state evitate le consuete sofferenze di questo inizio di stagione. Oltre a Higuain anche Bernardeschi si è sbloccato in Champions dopo un lungo digiuno, servito proprio dall'argentino. E quando la serata sembrava stregata dal punto di vista personale, ecco il solito gol di CR7 imbeccato da Dybala. Missione compiuta e ora il pensiero può andare alla super-sfida di campionato contro l'Inter.

LE PAGELLE
Higuain 7,5
- Sarri lo preferisce a Dyabla e il Pipita lo ripaga con una prestazione sontuosa. Suo il gol che sblocca il match, suo l'assist del 2-0 di Bernardeschi. Per la difesa tedesca è stato il pericolo pubblico numero 1.
Bernardeschi 6,5 - L'altra mossa azzeccata da Sarri, che lo lancia dal 1' al posto di Ramsey. Suo il gol che manda definitivamente al tappeto i tedeschi.
Ronaldo 6,5 - Nel primo tempo fatica a entrare in partita, poi nella ripresa ha due chance davvero ghiotte che uno come lui difficilmente sbaglia, ma nel finale si riscatta e mette il suo solito sigillo. Il Bayer è la 33a squadra a cui ha segnato in Champions: eguagliato il record di Raul.

Tah 5 - In Germania ne parlano un gran bene, ma l'errore che dà il la al gol di Higuain è davvero grave e vanifica il discreto avvio dei suoi compagni, bravi per 15' a imbrigliare la Juve.
Havertz 6 - Il gioiello del calcio tedesco mostra sprazzi della sua classe, ma è poco aiutato dai compagni d'attacco.
Hradecky 6,5 - Coi piedi fa venire i brividi e per poco non rischia un pasticcio come la Lokomotiv, ma è bravo e reattivo su Higuain e due volte Ronaldo.

IL TABELLINO
JUVENTUS-BAYER LEVERKUSEN 3-0

Juventus (4-3-1-2): Szczesny sv; Cuadrado 6,5, Bonucci 6,5, De Ligt 6,5, Alex Sandro 6; Khedira 6,5 (29' st Bentancur 6), Pjanic 6,5, Matuidi 6; Bernardeschi 6,5 (33' st Ramsey sv); Higuain 7,5 (38' st Dybala 6), Ronaldo 6,5. A disp.: Buffon, Rugani, Demiral, Rabiot. All.: Sarri 6,5
Bayer Leverkusen (4-4-2): Hradecky 6,5; Weiser 5,5, Tah 5, L. Bender 5,5, Wendell 5,5; Havertz 6, Baumgartlinger 6, Aranguiz 5,5 (35' st Sinkgraven sv), Demirbay 5 (1' st Amiri 5,5); Alario 5 (23' st Paulinho 5,5), Volland 5. A disp.: Ozcan, Retsos, Dragovic, Diaby. All.: Bosz 5
Arbitro: Collum (Scozia)
Marcatori: 17' Higuain (J), 17' st Bernardeschi (J), 43' st Ronaldo (J)
Ammoniti: Aranguiz (B), Cuadrado (J)
Espulsi: -
Note: -

LE STATISTICHE
•    Cristiano Ronaldo ha segnato alla 33.a squadra differente in Champions League, eguagliando il record di Raul.
•    Cristiano Ronaldo è in solitaria il giocatore che ha vinto più partite (102) in Champions League, superando in questa classifica Iker Casillas fermo a 101.
•    Cristiano Ronaldo ha tagliato il traguardo delle 50 partite con la Juventus in tutte le competizioni.
•    Al minuto 57 del match contro il Bayer Leverkusen, dai piedi di Cristiano Ronaldo è decollato il tiro nello specchio numero 100 del portoghese con la maglia della Juventus in tutte le competizioni.
•    L’ultima volta che la Juventus ha vinto una partita di Champions League con tre gol di scarto contro un’avversaria tedesca risale a marzo 2015 sul campo del Borussia Dortmund.
•    Dal 2003/04, questa è la prima volta che il Leverkusen non effettua neanche un tiro nello specchio in un match di Champions League.
•    Gonzalo Higuain ha firmato il suo primo gol dalla distanza in Champions League, dopo che tutti i precedenti 22 realizzati nella competizione erano arrivati da dentro l’area.
•    Gonzalo Higuain non andava a bersaglio in Champions League da marzo 2018, sul campo del Tottenham.
•    Gonzalo Higuain ha sia segnato che fornito un assist in tutte le tre stagioni giocate con la Juventus, e in generale in tutte le ultime sei in cui ha disputato la Champions League.
•    Prima della rete di Gonzalo Higuain, la Juventus aveva trovato il gol da fuori area soltanto una volta nelle precedenti 27 realizzate in Champions League.
•    Federico Bernardeschi ha trovato la rete dopo 56 tiri dall'ultimo gol (gennaio 2019 vs Bologna in Coppa Italia), in tutte le competizioni.
•    Quella contro il Leverkusen è stata la vittoria numero 50 di Wojciech Szczesny con la Juventus in tutte le competizioni.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments