Champions, il poker italiano agli ottavi vale 250 mln

Ecco quanto guadagnano Juve, Roma, Napoli e Inter se passano il turno e a cosa potrebbero puntare centrando il colpo grosso

  • A
  • A
  • A

La Champions League più ricca di sempre sta per chiudere i battenti dei gironi e, con gli ottavi nel mirino, si può già fare un primo bilancio sul possibile bottino delle quattro italiane in corsa. In caso di qualificazione, Juve, Inter, Roma e Napoli potrebbero portarsi infatti a casa un totale di ben 250 milioni euro. E non è tutto qui. Ipotizzando il colpo grosso di una delle quattro, infatti, fino alla finale di Madrid sul piatto ci sono altri 50 milioni di euro.

Roba da far schizzare i ricavi e da alimentare i sogni dei tifosi. Ma andiamo per ordine, analizzando nel dettaglio la situazione delle quattro italiane in lotta per gli ottavi e le cifre in ballo.

La Juve guida il plotone delle big di Serie A. Grazie allo straordinario rendimento delle ultime stagioni e il titolo di Campioni d'Italia, i bianconeri possono godere di un miglior ranking storico e di qualche gettone in più nella divisione del market pool. Al netto del botteghino, dopo quattro gare, i bianconeri possono già contare su un guadagno di 64 milioni, che con il passaggio agli ottavi potrebbe arrivare a 75/79 mln (a seconda dei risultati delle ultime gare del gruppo). 

Qualche gradino sotto si piazzano invece Inter, Napoli e Roma. Tutti e tre i club partono dal bonus di ingresso da 15,250 milioni, a cui si aggiungono poi i diversi ranking storici e market pool televisivi. Numeri alla mano, sempre al netto del botteghino, i nerazzurri e il club di De Laurentiis si sono già assicurati 42 mln, che col passaggio del turno potrebbero diventare 53/57 (a seconda dei risultati). Poco meno invece la Roma, che ha già in tasca 41 mln e potrebbe toccare quota 52/56 col passaggio agli ottavi. In totale, nella migliore delle ipotesi, per le quattro italiane agli ottavi fanno 249 milioni. 

Numeri importanti, che ribadiscono ancora una volta la centralità della qualificazione alla Champions tra gli obiettivi stagionali dei club. Ma non è finita qui. A queste cifre, infatti, continuando a sognare fino alla finale, andrebbero poi aggiunti altri 41,5 mln di premi Uefa (per il vincitore) e un massimo di 9 mln dal restante market pool. Ulteriori 50 milioni che, al netto del botteghino, farebbero schizzare i guadagni delle italiane ben oltre i 100 milioni. Questa Champions è una macchina da soldi e Juve, Inter, Napoli e Roma si godono la festa. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments