VERSO REAL MADRID-INTER

Champions, Ancelotti: "Brozovic molto forte, ma tutta l'Inter gioca un gran bel calcio"

Il tecnico dei Blancos: "In gioco il primato, sarà una partita interessante"

  • A
  • A
  • A

Carlo Ancelotti contro l'Inter per il primato nel girone di Champions. Senza pensare agli assenti e con la convinzione che sarà "una partita molto interessante". Il perché, secondo il tecnico del Real Madrid che domani sera ospita i nerazzurri al Bernabeu, è molto semplice: "L'Inter sta giocando bene a calcio, ha ottenuto buoni risultati in questo periodo. Ci giochiamo il primo posto, al Bernabeu e davanti ai nostri tifosi". Dei campioni d'Italia Ancelotti apprezza il gioco orchestrato da un ottimo Brozovic: "E' uno dei giocatori più importanti, ma non l'unico. L'Inter gioca bene nelle due fasi. Dobbiamo fare bene anche noi sia quando difendiamo sia quando attacchiamo".

Il suo Real vive un gran momento di forma, leader in Liga e pronto a lanciarsi nuovamente sulla Champions. Con l'obiettivo più o meno dichiarato di arrivare sino in fondo: "Ora non ho questa idea in testa, penso a preparare bene la strategia della partita. Affrontiamo un avversario che sta giocando bene, dobbiamo vincere perché c'è in palio il primo posto. L'obiettivo è arrivare in fondo o in finale, che è la prima cosa da fare per vincere il trofeo. La storia di questo club, il migliore al mondo che ha vinto più titoli in Europa, impone di vincere Non posso dire se siamo o meno i favoriti, posso dire che possiamo competere per l'esperienza e la qualità che abbiamo. Per arrivare alla fine devi confrontarti con i migliori al mondo".

Al di là delle prospettive a lungo termine, il match con l'Inter vale tanto perché c'è in gioco un primo posto che può significare tanto in fatto di sorteggi per i prossimi ottavi di finale: "E' una gara di prestigio per noi, affrontiamo un'Inter che sta giocando bene a calcio, che sta facendo bene. Ci giochiamo il primo posto, davanti al nostro pubblico. Sono tre motivi per rendere questo match interessante. La priorità va alla partita di domani, non a quella con l'Atletico che è domenica".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti