PASSATO E PRESENTE

Cannavaro: "Mi rivedo in De Ligt, terribile il mio impatto a Madrid"

L'ex difensore della Juve sulle difficoltà incontrate all'inizio dal giovane olandese

  • A
  • A
  • A

Fabio Cannavaro è stato uno dei suoi modelli. E ora l'ex difensore della Juve ammette di avere qualcosa in comune con il giovane olandese Matthijs de Ligt, protagonista di un inizio difficile nella nuova esperienza in bianconero. "Mi rivedo in lui nei primi mesi a Madrid, arrivai lì dopo il Mondiale ma l'impatto fu terribile e presi una caterva di ammonizioni perché tutto mi girava storto - ha raccontato a 'Il Mattino - Poi ho capito la Liga e tutto si è sistemato". Sul campionato: "La Juve in questo periodo è divenuta più umana e l'Inter sta sfruttando al massimo il potenziale dei suoi giocatori". 

Cannavaro è fresco di successo nel campionato cinese con il Guangzhou Evergrande, che ha festeggiato l'ottavo titolo della sua storia. Una bella soddisfazione per il capitano dell'Italia campione del mondo nel 2006, che a fine ottobre era stato temporaneamente rimosso dalla panchina e mandato a... studiare.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments