Vidal, periodo nero: una rissa in discoteca gli costa 800mila euro

Il giocatore del Barcellona condannato per una rissa ai tempi del Bayern Monaco

  • A
  • A
  • A

Periodo nero per Arturo Vidal che una volta ancora finisce al centro delle polemiche. Il cileno, che non vive certo un momento esaltante al Barcellona, è stato infatti condannato per aver aggredito con una bottiglia di vodka, insieme a suo fratello, un cliente del Crown's Club, discoteca di Monaco di Baviera, il 16 settembre del 2017.

Dopo la vittoria per 4-0 sul Mainz, quando ancora vestiva la maglia del Bayern, Vidal è stato infatti protagonista nella zona vip del locale di una rissa furibonda con altri clienti: ripreso dalle telecamere della discoteca, è stato così riconosciuto colpevole ed ora dovrà pagare una multa di 800mila euro. Per il fratello Sandrino una cifra, invece, sensibilmente inferiore: circa 25mila uero.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments