INGHILTERRA

Premier League: Trossard stende lo United, Arsenal nuovamente in vetta

I Gunners vincono 1-0 ad Old Trafford grazie alla rete del belga al 20' e si riportano a +1 sul Manchester City 

  • A
  • A
  • A
Premier League: Trossard stende lo United, Arsenal nuovamente in vetta - foto 1
© Getty Images

Il big match della trentasettesima giornata di Premier League tra Manchester United ed Arsenal vede il successo esterno dei londinesi per 1-0 grazie alla rete di Leandro Trossard al 20’ su assist di Havertz. Gli uomini di Arteta si riportano così al primo posto in classifica con un punto in più dei rivali del Manchester City, che hanno però una partita da recuperare contro il Tottenham (martedì alle 21) prima dell'ultima decisiva giornata.

La formazione allenata da Arteta è obbligata a vincere per tenere vive le speranze di conquistare il titolo e si rende subito pericolosa con Saka e Gabriel, imprecisi nelle DUE occasioni. Dopo la reazione dei Red Devils, gli ospiti sbloccano il match al 20’ con una giocata sull'asse Havertz-Trossard: il tedesco scappa sul fondo e mette in mezzo un pallone facile da appoggiare in rete per il belga. White combina con Saka e sfiora il raddoppio con un bel diagonale che esce d'un soffio. Nel finale del primo tempo si accende Garnacho, pericoloso sulla fascia di competenza senza riuscire però a trovare il guizzo vincente prima del duplice fischio.

La ripresa non regala particolari emozioni fino al 77’, quando l'esterno argentino dei padroni di casa si mette in proprio e va vicinissimo all’1-1 in ripartenza con un mancino terminato a pochi centimetri dal palo. I Gunners rispondono immediatamente con Martinelli, protagonista di una bellissima azione personale che viene neutralizzata da un grande intervento di Onana. L'ex portiere dell'Inter si ripete con un altro ottimo riflesso quattro minuti dopo sul tiro dal limite dell'area di Rice. Garnacho ci riprova nel recupero ma l'incontro finisce 0-1: Arsenal torna così al primo posto in classifica, mentre lo United saluta definitivamente le speranze di qualificazione alla prossima stagione europea.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti