Sarri vince e si tiene il Chelsea

I Blues battono il Tottenham e salvano la panchina del tecnico italiano, Guardiola e Klopp non si fermano. Ok Arsenal e United

  • A
  • A
  • A

Se non era un dentro o fuori per Sarri nella 28esima giornata di Premier League poco ci mancava. Il Chelsea però batte 2-0 il Tottenham (Pedro e autogol incredibile di Trippier) e alleggerisce la posizione dell'allenatore toscano che con una partita da recuperare resta in corsa per il quarto posto. Il Liverpool primo esagera e ne fa 5 al Watford, City ancora a -1 grazie al rigore di Aguero. Vincono anche Arsenal e Manchester United.

CHELSEA-TOTTENHAM 2-0
Sarri deve vincere o la sua avventura al Chelsea rischia di finire all'inizio del 2019. La gara è però complicata contro il Tottenham terzo in classifica. I Blues partono bene e spaventano due volte Lloris con Higuain che al 6' prende il palo e poi con il sinistro mette fuori non di molto. Vicino all'intervallo esce il Tottenham che al 44' pareggia il conto dei legni con la traversa scossa dal tiro da fuori di Winks. Nella ripresa arrivano gli episodi che spostano la gara verso il Chelsea: al 57' Azpilicueta va lungo per Pedro che rientra e sorprende Lloris sul primo palo. Il Tottenham non impensierisce mai Caballero, in campo dal primo minuto per Kepa e all'84' chiude la gara con l'incredibile autogol di Trippier: appoggio indietro per Lloris che però è in totale controtempo e può solo guardare il pallone rotolare in porta. Tottenham che resta terzo, Chelsea, con una gara in meno, ancora in corsa per il quarto posto, in questo momento lontano 3 punti e occupato dall'Arsenal. Sarri così può sciogliere un po' di tensione.

LIVERPOOL-WATFORD 5-0
Il Liverpool capolista, per qualcuno, aveva perso smalto nell'ultimo periodo, ma per ricordare a tutti di cosa è capace in avanti rifila una sonora cinquina al Watford per tenersi la vetta della classifica. Manè in 20 minuti fa doppietta, prima con un colpo di testa, poi con un geniale colpo di tacco spalle alla porta. Nella ripresa arriva un'altra doppietta, questa meno inaspettata perché il protagonista è van Dijk che al 79' e all'82' si regala una serata diversa dal solito. Il momentaneo 3-0 porta la firma di Origi al 66'.

MANCHESTER CITY-WEST HAM 1-0
Il Liverpool brilla, al Manchester City invece basta un rigore di Aguero al 59' per piegare il West Ham e restare a un solo punto di distanza dalla squadra di Klopp. Il risultato non inganni, perché basta guardare numeri e statistiche della gara per intuire che la squadra di Guardiola ha gestito il match, con il West Ham limitato a un compito di contenimento. Tutto vanificato da un fallo su Bernardo Silva, appena chiamato in campo dalla panchina del Manchester City.

ARSENAL-BOURNEMOUTH 5-1
Cinque gol anche per l'Arsenal che si prepara al meglio per il derby di sabato contro il Tottenham a Wembley. I Gunners ci mettono poco a inaugurare la loro serata del gol, già al 4' Ozil calcia sporco, ma quanto basta per battere Boruc. Mkhitaryan al 27' raddoppia, chiudendo un triangolo con Ozil su palla persa dal Bournemouth con superficialità vicino all'area di rigore. Ospiti che hanno un sussulto e accorciano con Mousset al 30', ma nella ripresa si rimette in moto la forza offensiva della squadra di Emery. Koscielny nei primi minuti mette dentro il terzo, Aubameyang al 59' in contropiede salta il portiere e appoggia in porta, prima che a chiudere la serata dell'Emirates sia Lacazette al 78'.

CRYSTAL PALACE-MANCHESTER UNITED 1-3
Nella corsa per il quarto posto c'è anche il Manchester United che passa sul campo del Crystal Palace grazie a una grande prova di Lukaku. L'attaccante belga indirizza la partita con due reti, la prima al 33' su bella azione di Shaw da sinistra al centro, con il pallone lasciato lì al numero 9 che controlla e piazza il destro; la seconda al 52' con una girata su un pallone che passeggia in area senza che nessuno lo allontani. Ward al 66' cerca di mantenere il Palace aggrappato alla gara, ma il gol di Young all'83' sancisce la vittoria per lo United.

SOUTHAMPTON-FULHAM 2-0
Per il Fulham di Ranieri la situazione è sempre più difficile. Il Southampton vince 2-0 e sale al quartultimo posto a 27 punti, 10 di vantaggio proprio sul Fulham, penultimo a quota 17. Succede tutto nel primo tempo, con Romeu al 23' e Ward-Prowse al 40' che regalano un successo molto prezioso ai Saints che fanno proseguire la caduta libera dei bianconeri di Craven Cottage.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments