INGHILTERRA

Premier League: lo United rimonta il Southampton, 0-0 tra Chelsea e Tottenham. Arsenal ko in casa

I Red Devils, sotto 2-0 al 45', vincono 3-2 nella ripresa grazie a Bruno Fernandes e alla doppietta di Cavani. A Stamford Bridge il derby londinese finisce senza reti, i Gunners perdono 2-1 col Wolverhampton

  • A
  • A
  • A

Nella decima giornata di Premier League, il Manchester United vince 3-2 in trasferta imponendosi in rimonta sul Southampton: dopo le reti di Bednarek (23') e Ward-Prowse (33') per i Saints, nel secondo tempo la formazione di Solskjaer ribalta la contesa con Bruno Fernandes (60') e la doppietta di testa di Cavani, che al 93’ dà il successo ai Red Devils. Termina invece 0-0 tra Chelsea e Tottenham, Arsenal battuto 2-1 in casa dal Wolverhampton.

CHELSEA-TOTTENHAM 0-0
Come il Liverpool, anche Tottenham e Chelsea rallentano la propria marcia ai vertici della Premier League pareggiando tra di loro a Stamford Bridge. Entrambi vittoriosi negli ultimi cinque incontri disputati tra campionato e coppe europee, Blues e Spurs non vanno oltre lo 0-0 nel match più atteso della decima giornata interrompendo così sul più bello le proprie strisce vincenti. Il primo tempo è vivace e, specie nei minuti iniziali, vede le due squadre gettarsi senza remore in attacco. Al 9’ Bergwijn manda alto di poco mentre all’11’ Werner si vede annullare l’1-0 per un chiaro fuorigioco. Il botta e risposta vede poi protagonista Aurier che impegna seriamente Mendy al quarto d’ora, occasione dopo la quale però le due formazioni esauriscono progressivamente la propria verve offensiva e stentano a produrre azioni pericolose.

Questo copione, con entrambe le compagini che si annullano a vicenda, prosegue anche nel secondo tempo dove gli unici lampi sono quelli poco fortunati prodotti da Ziyech e Abraham. I cambi a cui ricorrono i due allenatori non fanno la differenza né in casa Chelsea né tra gli Spurs e così l’incontro scivola senza sussulti verso i minuti conclusivi quando finalmente Mount chiama Lloris a una parata degna di nota. L’ultimo temibile tentativo del match porta ancora la firma di un giocatore del Chelsea e più precisamente quella di Giroud che al 93’ non approfitta dell’errore in disimpegno di Rodon e appoggia debolmente a Lloris. Termina quindi 0-0 il derby di Londra, un risultato che conferma la squadra di Mourinho in testa alla classifica, posizione a cui il Leicester proverà a dare l’assalto nella sfida di lunedì contro il Fulham.

SOUTHAMPTON-MAN UNITED 2-3
Lo United si conferma infallibile in trasferta: 4 vittorie su 4 in questa Premier, 8 di fila considerando i successi ottenuti nell'ultima parte dello scorso campionato. Al St. Mary's Stadium, partono meglio i Red Devils, che al 7' creano la prima occasione da gol: Greenwood approfitta di un'uscita incerta di McCarthy, ma trova solo l'esterno della rete. La formazione di Solskjaer insiste e al 16' colpisce un palo con il destro dalla distanza di Bruno Fernandes. A passare in vantaggio, però, sono i Saints: calcio d'angolo di Ward-Prowse e colpo di testa di Bednarek che sorprende de Gea: 1-0 al 23'. Il gol manda in confusione lo United e i padroni di casa sfiorano il raddoppio con Walker-Peters, che con un diagonale destro deviato da Telles colpisce il palo. Gli ospiti provano a reagire al 30', con l'errore di McCarthy che successivamente rimedia su Greenwood prima e su Bruno Fernandes poi. Il Southampton, però, è scatenato, e raddoppia al 33' con la punizione di Ward-Prowse che sorprende de Gea, che nell'occasione si fa male sbattendo col ginocchio contro il palo. Ad inizio ripresa, lo spagnolo è costretto ad uscire, lasciando spazio a Dean Henderson, con Solskjaer che inserisce anche Cavani al posto di Greenwood: sarà la mossa vincente. Dopo due occasioni in cinque minuti fallite da Rashford prima e dall'uruguaiano poi, i Red Devils trovano finalmente il gol con Bruno Fernandes, che al 60' raccoglie il cross di Cavani e, solo in area, mette in porta il pallone del 2-1. Lo United insiste e sfiora il pareggio ancora con l'ex Psg, che di testa va vicino al palo alla destra di McCarthy. Il forcing degli uomini di Solskjaer viene premiato al 74', con il colpo di testa di Cavani sul tiro di Bruno Fernandes. Nel finale, quando il pareggio sembra ormai inevitabile, è ancora Cavani, e ancora di testa, a firmare il 3-2 al 93' su cross di Rashford. Finisce 3-2 per lo United, che centra la terza vittoria di fila e sale a quota 16, a -1 proprio dai Saints, al secondo ko interno.

ARSENAL-WOLVERHAMPTON 1-2
L'Emirates si conferma stregato per l'Arsenal di Mikel Arteta, che incassa il terzo ko di fila in casa. L'avvio di partita è caratterizzato dal pericolosissimo scontro aereo tra David Luiz e Raul Jimenez. Nel contrasto, ha la peggio l'attaccante di Espirito Santo, che perde subito un potenziale protagonista, costretto ad uscire in barella privo di sensi e sostituito da Fabio Silva. Dopo una lunga interruzione, gli ospiti passano al 28' con Pedro Neto, che ribadisce in rete dopo la traversa colpita di testa da Dendoncker su cross di Adama Traore. L'Arsenal impiega però due minuti a trovare l'1-1: cross dalla destra di Willian e colpo di testa di Gabriel che supera Rui Patricio. I Wolves, però non si scompongono e tornano in vantaggio al 42' con Podence, bravo a depositare in rete dopo la respinta di Leno sulla conclusione di Pedro Neto. Nella ripresa, Holding prende il posto di David Luiz, uscito precauzionalmente dopo lo scontro con Raul Jimenez. Le occasioni, nel secondo tempo, faticano però ad arrivare: il Wolverhampton si rende pericoloso solo con Podence, murato in area da Bellerin, mentre le più grandi opportunità per i padroni di casa arrivano tra il 75' e l'82'. Nella prima circostanza, Nelson calcia alto, mentre nella seconda Aubameyang colpisce di testa su cross di Bellerin, ma la sfera finisce di poco a lato. Forcing finale inutile per l'Arsenal, che incassa la terza sconfitta interna consecutiva e resta a quota 13. Il Wolverhampton di Espirito Santo, invece, torna alla vittoria dopo due turni e sale a 17, agganciando il Southampton in zona Europa.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments