INGHILTERRA

Premier League: debutto vincente per United, Chelsea e Liverpool

I Red Devils travolgono 5-1 il Leeds, tris dei Blues al Crystal Palace. Klopp passa 3-0 sul campo del Norwich

  • A
  • A
  • A

Inizia con un successo il cammino in Premier League delle big: all'Old Trafford, infatti, il Manchester United travolge 5-1 il Leeds di Bielsa con tripletta di Bruno Fernandes e quattro assist di Pogba. Vincono anche i campioni d'Europa in carica del Chelsea: tris al Crystal Palace firmato da Marcos Alonso, Pulisic e Chalobah. Jota, Firmino e Salah siglano il 3-0 del Liverpool di Klopp in casa del Norwich, sorridono anche Leicester ed Everton.

MANCHESTER UNITED-LEEDS 5-1
Inizia nel migliore dei modi la Premier League 2021/2022 per il Manchester United. Trascinati da un devastante Bruno Fernandes, autore di una tripletta, i Red Devils stendono 5-1 il Leeds a Old Trafford. Di Greenwood e Fred gli altri gol degli uomini di Solskjaer mentre è di Ayling la rete della bandiera per la squadra di Marcelo Bielsa, che non festeggia nel migliore dei modi il rinnovo di contratto arrivato appena due giorni fa. Lo United parte quindi bene e nella prossima sfida sarà atteso dalla trasferta di Southampton domenica 22 alle 15, mentre il Leeds avrà occasione di rifarsi in casa contro l’Everton (sabato 21 alle ore 16).

La partita è senza storia e alla mezz’ora Bruno Fernandes fa già capire di essere in stato di grazia: vantaggio dei Red Devils con un tiro preciso su assist di Pogba, anche lui in grande forma oggi. Il primo tempo si chiude sull’1-0 per la squadra di Manchester ma è l’inizio della ripresa a regalare subito grandi emozioni. Il Leeds pareggia infatti, a sorpresa, dopo appena tre minuti con Ayling. Ma è solo un sussulto illusorio: Greenwood riporta subito avanti lo United al 52’ su assist del solito Pogba, poi Fernandes dà il via al suo show personale e firma due gol in appena sei minuti (tra il 54’ e il 60’). Match chiuso dopo un’ora e l’ultima parte serve solo a dilagare e regalare a Fred la gioia del gol al 69’. 

CHELSEA-CRYSTAL PALACE 3-0
Vittoria convincente anche per il Chelsea di Thomas Tuchel, fresco supercampione d’Europa, che supera 3-0 il Crystal Palace a Stamford Bridge grazie alle reti di Alonso al 27’, Pulisic al 40’ e Chalobah al 58’. Continua quindi il momento d’oro per i Blues, che festeggiano con una bella prestazione l’arrivo di Lukaku (non convocato dall’allenatore tedesco). Bene il solito Jorginho, confermatosi anche oggi tra i migliori centrocampisti al mondo e capace di non far rimpiangere l’assenza di Kantè. Parte invece con una prestazione sottotono l’avventura di Patrick Vieira sulla panchina del Crystal Palace.

LEICESTER-WOLVERHAMPTON 1-0
Esulta nella prima partita di Premier League anche il Leicester, già capace di aggiudicarsi il Community Shield contro il Manchester City una settimana fa (vittoria 1-0 con rete decisiva di Iheanacho). La squadra di Rodgers si conferma in forma e chiude la pratica Wolverhampton con il punteggio ancora di 1-0. E’ il solito Vardy, grande assente nell’Inghilterra a Euro 2020, a mettere il timbro decisivo sul finire del primo tempo. Nella seconda frazione i Wolves cercano il pari, ma quando Coady va in rete a tre minuti dal termine è in fuorigioco e le Foxes possono quindi esultare.

EVERTON-SOUTHAMPTON 3-1
Vittoria in rimonta per Rafa Benitez alla sua prima apparizione sulla panchina dell’Everton. A Goodison Park i padroni di casa soffrono nel primo tempo e chiudono sotto 1-0 con rete di Armstrong per il Southampton. Durante l’intervallo il tecnico spagnolo si fa sentire e dopo appena due minuti dall’inizio della ripresa Richarlison (reduce dall’oro olimpico con il Brasile) rimette il punteggio in parità. A quel punto l’Everton spinge e mette alle corde gli avversari che capitolano definitivamente tra il 76’ e l’81’ con l’uno-due firmato da Doucourè e Calvert-Lewin.

BURNLEY-BRIGHTON 1-2
Cade in rimonta invece il Burnely contro il Brighton. I padroni di casa mettono la firma sulla partita dopo appena due minuti con la rete del difensore Tarkowski. Basta questo guizzo in avvio per regalare la prima frazione alla squadra di Dyche, che poi però si limita solo ad amministrare la lunghezza di vantaggio affidandosi a qualche ripartenza. Il Burnley non ammazza il match e paga l’errore, perchè il Brighton continua a cercare il pareggio che alla fine arriva al 73’ con Maupay. A quel punto gli uomini di Potter ci credono ancora di più e completano addirittura l’incredibile rimonta al 78’ con Mac Allister, entrato da appena due minuti.

WATFORD-ASTON VILLA 3-2
Male l’Aston Villa nella prima uscita stagionale dopo il passaggio della sua stella Grealish al Manchester City per la cifra record di 117 milioni. L’assenza del fantasista inglese si fa subito sentire e il Watford ne approfitta chiudendo la pratica già nel primo tempo. Di Dennis al 10’ e Sarr al 42’ i gol che portano la squadra di Xisco avanti 2-0 all’intervallo. Nella ripresa i padroni di casa prima amministrano e poi dilagano, ipotecando la partita al 67’ con Cucho, entrato da pochi secondi. A nulla vale la rete di McGinn al 70’ per i Villains, mentre il rigore di Ings al 97’ arriva troppo tardi. 

NORWICH-LIVERPOOL 0-3
Il Liverpool risponde a Manchester United e Chelsea e conquista i suoi primi tre punti in Premier League con una prestazione fatta di cinismo e solidità sul campo del Norwich, steso 3-0 al debutto. A Carrow Road, la prima occasione per i Reds arriva all'11', con il colpo di testa di Jota alzato in corner da Krul. Otto minuti dopo, Alisson è invece attento nel respingere la conclusione da posizione angolata di Pukki. Al 24', altra grande opportunità per gli ospiti: Mané se ne va sulla sinistra e serve Salah, che con il sinistro al volo sfiora il palo alla destra di Krul. Due minuti dopo, finalmente si sblocca il match: Alexander-Arnold mette al centro per Salah, che regala a Jota il gol dell'1-0 in favore degli uomini di Klopp. Nella ripresa, lo stesso Alexander-Arnold sfiora il raddoppio con una punizione di poco a lato. Il 2-0, però, è solo rimandato, e arriva al 65' dopo un contropiede gestito e concluso da Firmino, che raccoglie l'assist di Salah e insacca. I giochi si chiudono ufficialmente al 74', con lo splendido sinistro a giro dell'egiziano che vale il tris: un ottimo debutto per il Liverpool di Jurgen Klopp, che sale a 3 punti e tiene subito il passo di United e Chelsea.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments