INGHILTERRA

Premier League: goleada dello United, 9-0! Arsenal rimontato dal Wolverhampton

Red Devils sul 3-0 nel primo tempo, altre sei reti al Southampton nella ripresa. I Gunners chiudono in nove e vengono ribaltati da Rúben Neves e Moutinho

  • A
  • A
  • A

Dopo due giornate a secco, lo United ritrova un clamoroso successo e la vetta della Premier League, in coabitazione con il City: Southampton steso 9-0. Primo tempo deciso dai colpi di Wan-Bissaka, Rashford e Cavani; Martial (doppietta), McTominay, Fernandes e James completano la goleada. L’Arsenal perde 2-1 contro il Wolverhampton: dopo il vantaggio di Pépé, Rúben Neves e Moutinho ribaltano tutto. Espulsi David Luiz e Leno. Vince il Crystal Palace.

manchester united
Getty Images

MANCHESTER UNITED-SOUTHAMPTON 9-0
È un Manchester United devastante quello che travolge in casa il Southampton. Testa della classifica di Premier ritrovata a quota 44, anche se il City (che ha i suoi stessi punti) ha due partite in meno. Il bruttissimo fallo ai danni di McTominay costa il rosso immediato per Jankewitz e spalanca, di fatto, le porte all’impressionante goleada dei Red Devils. Al 17’ Shaw serve un pallone sul secondo palo per Wan-Bissaka, che s’inserisce in area e batte McCarthy; 7 minuti più tardi Rashford chiude con un piattone di destro da dentro l’area un’azione avviata da Shaw e rifinita da Greenwood. De Gea respinge una punizione di Ward-Prowse dal limite, ma al 34’ l’autogol di Bednarek, che devia il pallone nella propria porta sul pallone messo in mezzo da Rashford, vale il tris per gli uomini di Solskjaer. Cavani, servito da Shaw, colpisce di testa senza neanche staccare da terra e infila McCarthy per il poker a 5’ dall’intervallo. Per lo United il secondo tempo diventa poco di più una passeggiata di salute. Tra il 69’ e il 71’ il risultato viene ulteriormente arrotondato: prima Martial riceve palla in area da Bruno Fernandes e si gira in maniera vincente, poi McTominay ribadisce in rete un batti e ribatti in area avversaria. Il rigore di Bruno Fernandes (fallo di Bednarek, espulso) e le reti di Martial e di James completano la pazzesca goleada. Termina quindi 9-0. Sabato ci sarà l’Everton di Ancelotti.

NEWCASTLE-CRYSTAL PALACE 1-2
Seconda vittoria consecutiva per il Crystal Palace, che aggancia l’11esima posizione occupata da Leeds e Southampton con 29 punti. Il destro in controbalzo di Shelvey dopo nemmeno due minuti di gioco porta in vantaggio le Magpies dopo la sponda aerea di Wilson. Riedewald replica sempre con un tiro da fuori area, deviato in maniera decisiva da un difensore avversario, e segna l’1-1. Il colpo di testa di Cahill sulla punizione battuta da Eze determina il sorpasso ospite al 25’. È la rete che decide il match. Il Newcastle rimane quintultimo.

WOLVERHAMPTON-ARSENAL 2-1
Rimane inchiodato a metà classifica a 31 punti l’Arsenal dopo la sconfitta in rimonta subita in trasferta contro il Wolverhampton. Grande occasione per i Gunners dopo pochissimi secondi dal fischio d’inizio, con un palo colpito da Saka. Rui Patricio, poi, vola sui tentativi dello stesso Saka e Pepé; dopo di che al 33’ quest’ultimo, dopo aver scambiato con Lacazette, fa due tunnel e libera un destro magnifico a giro, che porta in vantaggio gli uomini di Arteta. In pieno recupero del primo tempo, però, David Luiz interviene in ritardo su Willian José, solo davanti a Leno; provoca il rigore e viene espulso. Rúben Neves non sbaglia dal dischetto e fa 1-1 all’intervallo. A questo punto, in superiorità numerica, i Wolves ribaltano tutto a inizio ripresa con un gol pazzesco di Joao Moutinho: il centrocampista riceva palla e dai 30 metri spara un missile dritto sul primo palo dove il portiere avversario non può fare veramente nulla. La formazione di Espirito Santo gestisce ordinatamente; anche perché nel finale viene sventolato il cartellino rosso anche ai danni di Leno, il quale esce male fuori dall’area e tocca col braccio. L’Arsenal non perdeva in Premier dallo scorso 19 dicembre, mentre il Wolverhampton ritrova il successo dopo nove giornate e sale a quota 26 punti.

SHEFFIELD UNITED-WEST BROMWICH ALBION 2-1
Nello scontro diretto nei bassifondi della classifica è lo Sheffield United a vincere in casa 2-1 contro il West Bromwich, portandosi così a un solo punto proprio dai Baggies penultimi. Al 41’ Phillips sblocca la situazione a porta vuota a favore degli ospiti approfittando di un comodo, quanto involontario, assist di Diagne a seguito di una corta respinta da parte di Ramsdale. Al 56’ Bogle segna l’1-1, su suggerimento di Bashman, mentre al 73’ è la zampata vincente di Sharp a decretare il successo dello Sheffield.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments