BRUTTA AVVENTURA

Ozil e Kolasinac nei guai: sarebbero finiti in una guerra tra gang

Arrestati due uomini che si aggiravano attorno alla villa del tedesco: i giocatori scortati 24 ore su 24

  • A
  • A
  • A

Non c'è pace per Mesut Ozil e Sead Kolasinac, costretti a saltare il debutto in Premier a causa di problemi di sicurezza. Secondo il 'Sun', i due calciatori dell'Arsenal sarebbero entrati, loro malgrado, al centro di una guerra tra bande a Londra. E' l'ipotesi che prende corpo dopo l'arresto giovedì scorso di due giovani che si aggiravano in modo sospetto attorno alla villa del tedesco. I due sono scortati 24 ore su 24 dalla polizia.

I guai, secondo la ricostruzione del tabloid inglese, sarebbero cominciati il 25 luglio, quando Kolasinac affrontò e fece fuggire due uomini armati di coltello mentre stavano salendo sulla Mercedes del compagno di squadra. I due malviventi avrebbero successivamente minacciato i giocatori di derubarli “di tutto”. Ma, a questo punto, sarebbe entrata in gioco un’altra banda dell’Est europeo, che non tollererebbe attacchi ai giocatori. I due sarebbero finiti al centro di questa faida, tanto che la polizia ha deciso di farli scortare giorno e notte e l'Arsenal, suo malgrado, si è visto costretto a lasciarli fuori per il debutto contro il Newcastle.

Vedi anche Arsenal, Ozil e Kolasinac fuori per "motivi di sicurezza" Calcio estero Arsenal, Ozil e Kolasinac fuori per "motivi di sicurezza"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments