IL COMUNICATO

Neymar, ultras all'attacco: "Ha umiliato il Psg, la redenzione sarà molto lunga"

I tifosi accusano il brasiliano: "Ci ha mancato di rispetto e ha scelto una strategia di comunicazione disastrosa"

  • A
  • A
  • A

"La redenzione sarà lunga, molto lunga". Si chiude così il comunicato del Collectif Ultras Paris, il gruppo più caldo dei tifosi del Psg, che hanno manifestato il loro disappunto per il caso Neymar. Il brasiliano, dopo una lunga telenovela, alla fine è rimasto in Francia e presto tornerà anche in campo. Ma dovrà faticare per farsi perdonare dal Parco dei Principi. 

"Calcisticamente, Neymar è uno dei più grandi talenti della sua generazione - si legge nel comunicato dei tifosi -. Ma per noi questo non è neppure lontanamente l'aspetto più importante oggi. Ciò che gli rimproveriamo è di aver mancato di rispetto al nostro club diverse volte, di averlo persino umiliato a volte. Di aver studiato una strategia di comunicazione disastrosa per lasciarci e tornare al Barcellona, uno dei nostri principali rivali europei, facendo manifestare il suo entourage al proprio posto ogni suo pensiero".

"In un momento in cui non è stata fatta alcuna dichiarazione pubblica da parte sua, per non parlare delle scuse che non sono arrivate, siamo legittimamente più che scettici nel vederlo disputare un'altra stagione con la nostra maglia. Per questo invitiamo tutti i tifosi parigini che si sono sentiti sconvolti, in un momento o nell'altro, a mostrargli oggi che non ha più il diritto di sbagliare e che il percorso della redenzione sarà lungo... molto lungo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments