FRANCIA

Ligue 1: il Rennes ribalta 2-1 il Monaco allo scadere

N'Zonzi e Truffert affondano la formazione di Kovac passata in vantaggio con Ben Yedder, il Lens batte il Bordeaux

  • A
  • A
  • A

Il Rennes è la nuova capolista della Ligue 1: la formazione rossonera ribalta 2-1 in casa il Monaco grazie alle reti nel finale di N’Zonzi (81’) e di Truffert (92’). A nulla serve il vantaggio momentaneo di Ben Yedder al 28’. Nell’altra gara della giornata il Lens piega 2-1 in casa il Bordeaux: la situazione viene sbloccata al 47’ grazie a Ganago, il quale si guadagna poi anche il rigore del 2-0, trasformato da Kakuta, prima della rete finale di Kalu.

RENNES-MONACO 2-1
Il Rennes vola in testa alla classifica della Ligue 1 grazie alla rimonta completata in pieno recupero contro il Monaco. Gli ospiti sbloccano la situazione poco prima dello scoccare della mezz’ora del primo tempo: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Fabregas, la difesa rossonera pasticcia e regala di fatta la sfera a Ben Yedder, che segna con un destro secco da posizione ravvicinata sotto l’incrocio dei pali. Il Rennes va vicino al gol solo in una circostanza, quando Terrier impatta il bel cross di Hamari Traoré, ma da due passi non riesce a centrare lo specchio: pallone alto sopra la traversa. Un’altra conclusione dell’attaccante francese termina a lato a inizio ripresa, mentre una punizione di Bourigeaud dalla lunga distanza viene respinta da Lecomte. Il giusto gol del pari arriva all’81’ con il colpo di testa di N’Zonzi su cross dalla sinistra di Truffert. Quest’ultimo sigla il 2-1 finale al 92’ piegando le mani del portiere del Monaco con un sinistro non proprio irresistibile.

LENS-BORDEAUX 2-1
Il Lens piega in casa il Bordeaux, ottiene la terza vittoria consecutiva (sempre con un gol di scarto) nel campionato francese e si proietta al secondo posto della classifica a pari punti (9) con il Saint-Étienne. Succede tutto nel secondo tempo: al 47’ Ganago sfrutta un clamoroso errore in impostazione della coppia difensiva ospite, supera il portiere Costil e deposita in rete. Per il Bordeaux la partita si fa più difficile al 59’ quando Baysse atterra lo stesso autore del gol, causa il rigore del 2-0, trasformato poi da Kakuta, e viene espulso. Il match si chiude di fatto qui, anche se in pieno recupero arriva il gol della bandiera grazie a un bel colpo di testa di Kalu sul secondo palo. Bordeaux fermo a quota 5 punti in quattro partite disputate.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments