LIGA

Liga: Real fermato in casa, l'Atletico scappa a +5

A una settimana dal derby, i blancos pareggiano 1-1 con la Real Sociedad: Vinicius Junior risponde a Portu. Zidane agganciato al secondo posto dal Barcellona

  • A
  • A
  • A

Nel posticipo della venticinquesima giornata di Liga, il Real Madrid pareggia 1-1 in casa con la Real Sociedad e sale a 53 punti, scivolando però a -5 dal primo posto dell'Atletico ad una settimana dal derby. La formazione di Alguacil passa in vantaggio al 55’ con il colpo di testa di Portu, ma all’89’ Vinicius Junior ristabilisce l'equilibrio con un destro in area. Con questo pareggio, Zidane subisce l’aggancio del Barcellona al secondo posto.

Getty Images

Un mezzo passo falso che pesa tantissimo, soprattutto perché arrivato ad una settimana dal derby con l'Atletico che potrà dire molto sul futuro di questa Liga. Il Real Madrid si fa fermare sull'1-1 a Valdebebas contro la Real Sociedad e scivola a -5 dagli uomini di Simeone. Partita complicata per i blancos, vicinissimi al vantaggio al 22': cross di Lucas Vázquez e colpo di testa di Mariano Diaz, che però da un metro colpisce la traversa, mentre sulla ribattuta Le Normand salva su Asensio. La formazione di Zidane insiste e al 35' Remiro ferma in uscita Kroos. A inizio ripresa, arriva la prima occasione per gli ospiti, con la girata fuori misura di Nacho Monreal. Al 55', però, l'ex Arsenal fa partire un cross perfetto per il colpo di testa imparabile di Portu, che pone fine all'imbattibilità di Courtois che durava da quattro partite, sfida di Champions con l'Atalanta compresa, e porta in vantaggio la Real Sociedad.

La reazione dei campioni di Spagna in carica è immediata, con il destro a giro di Kroos non distante dall'incrocio dei pali. Allo scoccare dell'ora di gioco, Zidane rompe gli indugi e cambia completamente il reparto offensivo, inserendo Vinicius Junior, Rodrygo e Hugo Duro per Isco, Asienso e Mariano Diaz, e tre minuti dopo Casemiro sfiora il pareggio di testa, con il pallone che passa a centimetri dal palo. All'89', il forcing dei padroni di casa, e le scelte in corsa del tecnico francese, vengono premiate: cross dalla destra di Lucas Vázquez e destro di Vinicius Junior, che anche grazie alla deviazione di Zubeldia batte Remiro. La sconfitta evitata, però, non può far felice il Real Madrid, ora agganciato al secondo posto dal Barcellona a quota 53 e a -5 dall'Atletico, che ha ancora una partita in meno: il derby del 7 marzo suona come l'ultima chiamata per i blancos e per le loro speranze di titolo.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments