SPAGNA

Liga: la Real Sociedad torna capolista, Atletico Madrid rimontato 3-3 a Valencia

I baschi vincono 2-0 in trasferta contro l’Osasuna, i colchoneros sprecano in pieno recupero il doppio vantaggio. Il Siviglia aggancia il Real

  • A
  • A
  • A

La Real Sociedad toglie lo scettro della vetta della classifica al Real Madrid dopo il successo per 2-0 sul campo dell’Osasuna: Merino (72’) e Januzaj (82’) decidono la sfida. Il Siviglia rimane in scia alla capolista vincendo il derby contro il Betis 2-0. L’Atletico è clamorosamente beffato a Valencia: avanti di due gol, subisce il 3-3 in pieno recupero dalla doppietta di Hugo Duro e si allontana dalla vetta. Il Villarreal piega 1-0 il Getafe ultimo.

OSASUNA-REAL SOCIEDAD 0-2
La Real Sociedad passa 2-0 sul campo dell’Osasuna e torna a ricoprire il ruolo di capolista della Liga a discapito del Real Madrid, che l’aveva momentaneamente sorpassata in vetta alla classifica ieri sera. I biancoblù riescono ad avere la meglio nella parte finale del match: al 72’ Mikel Merino sblocca a favore degli ospiti un match molto bloccato e che stava per diventare molto complicato, dopo di che è un rigore trasformato all’82’ da Januzaj a chiudere definitivamente i conti e a consentire ai baschi di tornare al comando del campionato spagnolo.

BETIS-SIVIGLIA 0-2
Il Siviglia vince il derby in trasferta con un Betis ridotto in dieci uomini per tutto il secondo tempo: l’espulsione di Guido Rodriguez per doppio giallo pochi istanti prima dell’intervallo spiana la strada agli uomini di Lopetegui, che agganciano così il Real Madrid in seconda posizione a quota 27, a un solo punto dalla Real Sociedad capolista. A decidere il match ci pensa così al 55’ Marcos Acuña: assist di Ocampos e sinistro vincente sotto l’incrocio dei pali da parte del difensore argentino. L’autogol di Bellerin, a 9’ dalla fine, mette la parola “fine” sul derby. Betis coraggioso, che però è costretto al ko e a rimanere in quinta posizione a 21 punti.

MAIORCA-ELCHE 2-2
Spettacolare pareggio tra Maiorca ed Elche, con un continuo botta e risposta tra le due formazioni nella seconda metà della ripresa. Al vantaggio ospite di Boye al 68’, risponde Sevilla su rigore quattro minuti più tardi. Il numero 9 dell’Elche firma la doppietta al 75’ ma, proprio quando ormai sembrava che il match stava per indirizzarsi per un successo esterno, ecco arrivare il pari definitivo siglato da Maffeo al 95’. Un punto ciascuno per entrambe le squadre: Maiorca a quota 15 complessivi, 11 per i suoi avversari.

VALENCIA-ATLETICO MADRID 3-3
L’Atletico Madrid non riesce a tenere il passo scudetto: subisce una clamorosa rimonta a Valencia e si allontana dalla vetta della Liga, con i suoi 23 punti. Dopo una conclusione rasoterra da posizione defilata di Carrasco che sfiora il palo, i colchoneros passano in vantaggio al Mestalla al 35’: filtrante di Correa per Suarez, che entra in area sulla sinistra, brucia il diretto avversario e con l’aggancio e piatto sinistro a incrociare fulmina Cillessen. Pallone che bacia il palo e s’insacca lentamente in rete, per lo 0-1. Gli uomini di Simeone meritano il vantaggio all’intervallo, ma lo sprecano subito a inizio ripresa: azione prolungata dei padroni di casa, il tiro-cross di Guillamon carambola poi su Savic e termina in rete. Neanche però quasi il tempo di riprendere fiato che l’Atletico torna avanti al 58’: Griezmann recupera palla a centrocampo, si invola in contropiede e da fuori area scarica un missile all’incrocio dei pali, battendo Cilessen sul proprio palo. Dopo il coast to coast de “le petit diable”, gli ospiti volano sull’1-3 al 62’: tap-in vincente di Vrsaljko dopo la respinta di Cillessen sulla conclusione ravvicinata di Suarez. Nei 7 minuti di recupero, però, gli andalusi agguantano il pazzesco pareggio definitivo: gran gol al 92’ del neoentrato Hugo Duro e doppietta di quest’ultimo al 96’ con un colpo di testa sulla punizione di Guedez. Il Valencia, all’ultimo respiro, sale a 17 punti.

VILLARREAL GETAFE 1-0
Il Villarreal ritrova allo Stadio della Ceramica quel successo che gli mancava nel campionato spagnolo nell’ultimo mese abbondante: era infatti dallo scorso 3 ottobre che il Sottomarino Giallo che non vinceva una partita in Liga (2-0 al Betis). Dopo quattro turni a secco, quindi, ai padroni di casa basta e avanza la rete messa a segno da Trigueros al 10’ per piegare 1-0 il Betis ultimo: destro di controbalzo nell’angolino basso su sponda aerea di Pablo Alcacer. Il Villarreal sale a 15 punti.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments