SPAGNA

Liga: il Real rimonta il Valencia nel finale e si prende la vetta

Al Mestalla finisce 2-1 per i blancos, che in due minuti ribaltano l'iniziale vantaggio di Duro con Vinicius e Benzema. Siviglia fermato sullo 0-0

  • A
  • A
  • A

Clamorosa rimonta del Real Madrid, che nella quinta giornata di Liga supera 2-1 il Valencia e si prende la vetta della classifica. Al Mestalla, i Pipistrelli passano al 66' con il diagonale di Duro, ma tra l'86' e l'88' si concretizza la vittoria della formazione di Ancelotti, che vince grazie alle reti di Vinicius e Benzema. Finisce 2-2 tra Betis ed Espanyol, nessun gol in Real Sociedad-Siviglia e Maiorca-Villarreal.

VALENCIA-REAL MADRID 1-2
Serata da sogno al Mestalla per il Real Madrid, che in un colpo solo batte il Valencia e si prende la vetta della Liga grazie ad un'altra rimonta, dopo quelle contro il Levante (3-3) e contro il Celta Vigo in casa (5-2): e sono ancora Vinicius e Benzema a regalare il sorriso a Carlo Ancelotti. La partita si apre nel segno delle sostituzioni: i Pipistrelli sono subito costretti a far entrare Soler e Correia al posto di Musah e Lato, mentre i blancos perdono per infortunio Carvajal, che lascia spazio a Lucas Vazquez. Due gli episodi principali del primo tempo: il mancato rigore in favore dei padroni di casa e la parata di Courtois sul colpo di testa di Gabriel Paulista. Nel secondo tempo, è ancora la formazione di Bordalas a rendersi pericolosa, con la conclusione di Guedes di poco alta sopra la traversa. La sfida si sblocca al 66' grazie a Hugo Duro, che con un precisissimo diagonale mancino in area batte Courtois e firma l'1-0 in favore del Valencia. Subito dopo il gol, Ancelotti cambia interpreti e inserisce prima Camavinga e Rodrygo, poi Jovic e Isco. All'86', arriva il pareggio dei blancos: Benzema controlla in area e serve Vinicius, che batte Mamarsadhvili sul primo palo anche grazie alla deviazione di Foulquier. Passano appena due minuti e lo stesso francese firma la rimonta degli ospiti su assist di Vinicius: colpo di testa vincente che vale il 2-1 in favore del Real Madrid, che nel finale resiste e si porta a casa il quarto successo in cinque partite. Con 13 punti, due in più dell'Atletico, Carlo Ancelotti si prende il primo posto in classifica.

BETIS-ESPANYOL 2-2
Divertente 2-2 tra Betis ed Espanyol, con i catalani che acciuffano il recupero soltanto all'ultima azione. Dopo la rete di Aleix Vidal al 16', infatti, gli andalusi riescono a ribaltare il risultato già a fine primo tempo, con Willian Jose (41') e Fekir (49') a firmare il 2-1 per gli uomini di Pellegrini. Al 78', però, l'ex Fiorentina German Pezzella si fa espellere e lascia il Betis in dieci. L'Espanyol, allora, la pareggia proprio nel finale, con Cabrera che risolve una mischia in area e sigla il definitivo 2-2. Gli andalusi salgono così a 6 punti, mentre l'Espanyol si porta a quota 3 con il terzo pareggio in cinque partite.

MAIORCA-VILLARREAL 0-0
Quarto pareggio in altrettante partite di Liga per il Villarreal, che non va oltre lo 0-0 sul campo del Mallorca, che sale a quota 8. Le più importanti occasioni nel sono per i padroni di casa, che con Nino sfiorano due volte il vantaggio senza però centrare lo specchio della porta. Estupinan in avvio e Pino nel recupero, invece, impensieriscono Reina senza però trovare il gol vittoria, annullato invece all'83' al Maiorca, con Hoppe che segna in fuorigioco.

REAL SOCIEDAD-SIVIGLIA 0-0
Finisce senza reti il match tra Real Sociedad e Siviglia, con gli andalusi che si portano a quota 8 con una partita in meno. Sul punteggio dell'Anoeta incide l'errore dal dischetto al 27' di Oyarzabal, che non riesce ad approfittare del fallo di mano in area di Diego Carlos, con Bono che respinge di piede la conclusione senza forza e soprattutto centrale. Anche la formazione di Lopetegui ha l'occasione di vincere, ma il colpo di testa di Ocampos finisce a lato. La Real Sociedad, così, sale a quota 10 e aggancia il Valencia al terzo posto in classifica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments