SPAGNA

Liga: il Real perde e si fa raggiungere in vetta da Atletico e Real Sociedad  

Blancos ko in casa dell'Espanyol: Ancelotti sempre primo, ma insieme ai colchoneros e agli uomini di Alguacil

  • A
  • A
  • A

Clamoroso in Liga: nell'ottava giornata, il Real Madrid non risponde al successo dell'Atletico contro il Barcellona e perde 2-1 in casa dell'Espanyol, che vince grazie ai gol di De Tomas (17') e Aleix Vidal (60'), inutile la rete di Benzema al 71'. I blancos restano primi con 17 punti, ma in vetta ora ci sono anche i colchoneros e la Real Sociedad, che pareggia 1-1 sul campo del Getafe. Primo ko, invece, per il Siviglia, battuto 1-0 dal Granada.

Getty Images

ESPANYOL-REAL MADRID 2-1
Clamoroso al Cornellà-El Prat: il Real Madrid non riesce a rispondere al successo dell'Atletico per 2-0 contro il Barcellona e incassa il primo ko in Liga in casa dell'Espanyol, che batte 2-1 gli uomini di Ancelotti grazie agli ex canterani dei blancos. La sfida si sblocca al 17': Embarba scappa sulla destra e mette al centro per Raul De Tomas, che con il destro batte Courtois. Nella ripresa, arriva addirittura il raddoppio, grazie ad una splendida percussione di Aleix Vidal, che dalla destra si accentra e insacca sul primo palo firmando il 2-0 in favore dei catalani. Ancelotti corre ai ripari inserendo Jovic e Casemiro al posto di Modric e Kroos, ma è l'Espanyol ad avere il match point: Darder, infatti, si presenta a tu per tu con Courtois ma sbaglia con il diagonale destro, divorandosi la rete del possibile 3-0 spedendo la sfera di poco a lato. Al 67', Benzema sembra riaprire il match, ma la rete viene annullata per fuorigioco di Jovic, autore dell'assist. Il francese, però, impiega appena quattro minuti a segnare nuovamente, siglando il 2-1 e accorciando ufficialmente le distanze. Nel finale, è assedio degli ospiti: Alaba ci prova su punizione senza inquadrare lo specchio della porta, poi Hazard segna ma un altro fuorigioco, stavolta di Benzema, condanna il belga. Nonostante il forcing finale, l'Espanyol resiste e compie l'impresa, centrando il secondo successo in questa Liga e salendo a 9 punti. Prima sconfitta in campionato, invece, per il Real, che resta a quota 17 e si fa raggiungere in vetta.

ELCHE-CELTA VIGO 1-0
L'Elche batte 1-0 il Celta Vigo grazie al ritrovato Dario Benedetto: il 'Pipa', infatti, torna a segnare dopo più di cinque mesi in una gara ufficiale e decide il match del Martínez Valero. L'argentino è già pericoloso al 17', ma Dituro respinge. L'appuntamento con il gol dell'ex Marsiglia, però, è solo rimandato, e arriva ad inizio ripresa: Fidel aggancia un gran pallone in area e serve proprio il 31enne, che da pochi passi non sbaglia col destro. Nel finale, succede l'incredibile: Galhardo colpisce il palo di testa da posizione ravvicinatissima per gli ospiti, che sembrano poi trovare l'1-1 al 90', ma Iago Aspas controlla con il braccio prima di insaccare e il possibile pareggio viene così annullato dopo la revisione al Var. Finisce allora 1-0: l'Elche torna alla vittoria dopo tre turni e sale a 9 punti, sorpassando proprio il Celta fermo a 7 a causa del quinto ko in otto partite.

GRANADA-SIVIGLIA 1-0
Il Siviglia fallisce l'occasione di salire in vetta alla classifica e incassa il suo primo ko in campionato: all'Estadio Nuevo Los Carmenes, gli andalusi perdono 1-0 contro il Granada, che trova il suo primo successo in questa Liga grazie al gol segnato al 25' da Rochina. L'ex Levante regala la vittoria ai suoi grazie al sinistro dal limite dell'area dopo la respinta di Diego Carlos sul cross di Quini: una conclusione che non lascia scampo a Bono, sorpreso sul suo palo. I padroni di casa legittimano e sfiorano il raddoppio con Reges, mentre gli andalusi vanno vicinissimi all'1-1 con Jordan. Nella ripresa, Soro si vede negare dal guardalinee il possibile 2-0, mentre Maximiano mura prima Munir, poi l'ex Atalanta Gomez. Finisce malissimo per il Siviglia, che chiude in dieci per il doppio giallo a Diego Carlos: la formazione di Lopetegui perde per la prima volta in questa Liga e non riesce ad agganciare il primo posto occupato con 17 punti da Real, Atletico e Real Sociedad, a +3 ma con una partita in più. Prima gioia, invece, per il Granada, che abbandona il penultimo posto e si porta in diciassettesima posizione a quota 6.

VILLARREAL-BETIS 2-0
Il Villarreal è l'unica squadra ancora imbattuta in Liga: la formazione di Emery ottiene il secondo successo in campionato battendo 2-0 il Betis. All'Estadio de la Ceramica, il Sottomarino Giallo passa in vantaggio all'ultima azione del primo tempo grazie a Danjuma, che dalla sinistra entra in area, si accentra e con il destro conclude sul primo palo. A metà ripresa, l'olandese trova anche la doppietta approfittando del filtrante di Moi Gomez, saltando Silva e depositando in rete a porta vuota. Con questo successo, il Villarreal sale a 11 punti e si porta proprio a -1 dagli andalusi di Pellegrini, al secondo ko in questo campionato.

GETAFE-REAL SOCIEDAD 1-1
Finisce 1-1 tra Getafe e Real Sociedad: un pareggio che impedisce agli uomini di Alguacil di prendersi la vetta solitaria della Liga. All'Alfonso Perez, la formazione di Gonzalez passa in vantaggio a fine primo tempo: al 40', infatti, Aleñá recupera palla a centrocampo e lancia in contropiede Ramirez, che a tu per tu con Remiro non sbaglia. Gli ospiti, però, pareggiano a metà ripresa: cross dalla destra di Portu e colpo di testa del solito Oyarzabal, che punisce l'imprecisa uscita di Soria. Nel finale, Isak ci prova ma viene murato: con questo 1-1, la Real Sociedad raggiunge Real e Atletico a quota 17.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments