IL PIPITA

Higuain: "Felice in MLS, qui il calcio non è una priorità. Lautaro mio erede? Stia calmo"

Parla l'attaccante dell'Inter Miami: "Se ho giocato così tanto con Messi e Cristiano Ronaldo è perché li ho capiti"

  • A
  • A
  • A

Seconda stagione "americana" per Gonzalo Higuain, che dice di trovarsi benissimo all'Inter Miami e in MLS: "Sono molto felice perché qui il calcio non è una priorità, sono uscito dalla bolla di pressione che c'è in Europa". Qualcuno indica in Lautaro Martinez l'erede del Pipita che però avverte l'interista: "Un consiglio? Stia calmo, il percorso è lungo. Ora sono tutte coccole, come accadde a me fino al 2014 ma, dopo la finale del Mondiale (e l'errore davanti a Neuer, ndr), era finita".

L'ex attaccante della Juventus è anche il giocatore offensivo con cui sia Messi che Cristiano Ronaldo hanno giocato più partite: "Penso abbiano capito di potersi fidare di me al 100%, sono quello che li ha capiti di più. Con me si sentivano a mio agio".

In merito al futuro dopo il ritiro, Higuain parla così a La Nacion: "Dopo tutto quello che ho passato sarei masochista a voler restare nel mondo del calcio... prima mi godrò la famiglia, poi studierò cucina ed  enologia".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments