COPPA DI LEGA DI FRANCIA

Francia, Coppa di Lega: il Psg si aggiudica ai rigori il nono (e ultimo) titolo

I parigini si impongono sul Lione dopo i tiri dal dischetto: decisivo il gol di Sarabia, dopo la parata di Navas su Traoré

  • A
  • A
  • A

Il Paris Saint-Germain batte il Lione 6-5 ai rigori (0-0 dopo i supplementari) e fa sua la Coppa di Lega francese. Navas para il penalty di Traoré e Sarabia firma il penalty decisivo che regala il successo ai parigini. Gli uomini di Tuchel sollevano per la nona volta il trofeo, forse l'ultimo di sempre: la Coppa di Lega francese sarà sospesa dalla prossima stagione. Per entrambe le squadre ora testa alla Champions League.

Senza Mbappé, il Paris Saint-Germain si presenta con il tridente offensivo Neymar-Icardi-Di Maria. Dal canto suo, il Lione può contare su una rosa quasi al completo, affidandosi a Dembelé e Depay in avanti. 

Lo schieramento a trazione offensiva di Tuchel consente al Psg di rendersi pericoloso sin dalle prime battute del match: i parigini vogliono vincere anche la coppa di Lega, dopo aver già incassato i successi in campionato e nella coppa di Francia. Il Lione non ci sta a fare da vittima sacrificale, ma sono i guantoni di Lopes a far terminare la prima parte di gara sullo 0-0. Nella ripresa, il Lione scende in campo deciso, ma il Paris Saint-Germain cresce con il trascorrere dei minuti e l'incontro torna ad essere combattuto: ciascuna delle due squadre crea, ma i due portieri sono attenti.

Più che per il punteggio, a preoccupare Tuchel sono gli infortuni: Icardi e Kurzawa escono per problemi fisici nel secondo tempo, che si conclude a reti inviolate. Si va ai supplementari, dove il carosello si ripete identico: sfida aperta fra entrambi gli schieramenti, nessuno che riesce a concretizzare. Da segnalare un altro infortunio che colpisce il Psg, quello di Thiago Silva, sostituito da Paredes. 

Per decidere la vincitrice i trenta minuti extra non bastano: ci si deve affidare ai calci di rigore. I primi dieci tiri vanno a segno (anche Verratti è tra i rigoristi vincenti dei campioni di Francia), poi per il Lione si fa dura: Traoré calcia il sesto penalty per la sua squadra, ma Navas para. La palla decisiva è tra i piedi di Sarabia, che dagli undici metri non sbaglia, regalando la vittoria al Psg. È il nono trofeo per i parigini, in una competizione arrivata alla sua ultima edizione.

Adesso però testa alla Champions per entrambe: il Lione guarda alla prossima sfida di Champions contro la Juventus, per impedire ai bianconeri di ribaltare l'1-0 dell'andata e continuare il cammino europeo. Il Paris Saint-Germain pensa invece all’imprevedibile Atalanta, che affronterà nei quarti della massima competizione europea.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments