FFP, la Uefa ha aperto un'indagine sul Manchester City

Indagine in corso della Camera Investigativa per presunte violazioni del Fair Play finanziario

  • A
  • A
  • A

Il Manchester City adesso trema davvero. La squadra di Guardiola, prima in Premier League e con un piede ai quarti di Champions, è infatti ufficialmente nel mirino della Uefa per potenziali violazioni alle regole sul Financial Fair Play. La Camera d'inchiesta dell'organismo indipendente di controllo finanziario dei club della Uefa ha infatti comunicato di aver aperto un'indagine formale sul club inglese per possibili violazioni del FFP, che potrebbero anche portare all'esclusione della squadra dalle coppe nella prossima stagione. L'indagine si concentrerà su diverse presunte violazioni rese pubbliche nelle scorse settimane da vari media. La Uefa non farà ulteriori commenti sulla questione mentre l'indagine è in corso.

Il club inglese ha risposto con un comunicato sul proprio sito alla notizia dell'apertura di un'inchiesta della Uefa per presente violazioni del Fair Play Finanziario: "​Il Manchester City accoglie l'apertura di un'indagine formale da parte dell'Uefa come un'opportunità per mettere fine alle speculazioni nate dall'appropriazione illegale e pubblicazione fuori contesto di mail del City. Le accuse di irregolarità finanziarie sono completamente false. I conti pubblici del club sono pieni e completi e materia di registrazione legale e regolatoria".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments