FA CUP

FA Cup: il Liverpool elimina Ancelotti con il gran gol del diciottenne Curtis Jones

I Reds vincono 1-0 con l'Everton, il Chelsea supera il Nottingham 2-0 mentre il Tottenham va al replay con il Middlesbrough

  • A
  • A
  • A

Nel big match del terzo turno di FA Cup l’Everton di Carlo Ancelotti cade ad Anfield, il Liverpool passa il turno grazie alla prodezza del diciottenne Curtis Jones che regala l’1-0 ai suoi con una magnifica conclusione a giro. Il Chelsea segna due volte nel primo tempo contro il Nottingham Forest con Hudson-Odoi e Barkley, 2-0 finale. Il Tottenham fa 1-1 con il Middlesbrough ed è costretto al replay, al gol di Fletcher risponde Lucas Moura.

Un mese dopo aver schiacciato l'Everton per 5-2 ad Anfield in campionato, il Liverpool affronta nuovamente i suoi vicini e anche stavolta riesce a prevalere nonostante un undici pieno di giovani e riserve. Jurgen Klopp deve rinunciare agli infortunati Dejan Lovren, Joel Matip, Xherdan Shaqiri, Naby Keita e Fabinho. Entra in campo per la prima volta con la maglia dei Reds il giapponese ex Salisburgo Takumi Minamino. La partita inizia con un minuto di ritardo come tutte le altre sfide per incoraggiare 60 secondi di riflessione sulle malattie mentali. Dopo soli sei minuti la prima occasione è per l’Everton con il tiro centrale di Dominic Calvert-Lewin, bravo Adrian a bloccare la sfera. Al 12’ è Mason Holgate a testare i riflessi del portiere spagnolo che respinge il suo colpo di testa. Prima della mezz’ora occasioni per Richarlison e Adam Lallana, ma nessuno dei due riesce a segnare. Nel finale di primo tempo Divock Origi solo davanti al portiere tira bene ma Jordan Pickford è attento e respinge in tuffo, il risultato non cambia e le squadre entrano negli spogliatoi per l’intervallo. Nella prima frazione Everton spesso in difficoltà in fase di possesso ma più pericoloso dei Reds sottoporta. La prima occasione della ripresa è per Morgan Schneiderlin, il centrocampista dell’Everton prova il destro che finisce però alto sopra la traversa. Il Liverpool continua a pressare ma non riesce a creare grattacapi concreti ai Toffees. Ancelotti decide di puntare su Moise Kean e l’Everton gioca con quattro attaccanti, ma sono i Reds a sfiorare il vantaggio con Origi che impegna Pickford. Al 71’ il diciottenne Curtis Jones sblocca il risultato, scambio in bello stile con Origi in area e tiro ad effetto che si infila sotto l’incrocio. Il Liverpool è in fiducia e attacca soprattutto sulle corsie esterne, in confusione l’Everton. Anfield Road saluta con un’ovazione il sedicenne Harvey Elliott che abbandona il campo dopo un’ottima gara e dopo pochi minuti può festeggiare con i compagni il passaggio del turno. 

Il Chelsea passa il turno battendo il Nottingham Forest. Dopo sei minuti del primo tempo Callum Hudson-Odoi riceve il passaggio di Pedro e porta in vantaggio i padroni di casa con un rasoterra sul palo del portiere. Dieci minuti dopo ancora Hudson-Odoi al tiro, Jordan Smith para ma il pallone finisce sui piedi di Ross Barkley che mette in rete per il raddoppio per il 2-0 finale.

Il Tottenham soffre contro il Middlesbrough che pareggiando 1-1 costringe gli Spurs al replay. Dopo cinque minuti della ripresa Ashley Fletcher in contropiede viene lasciato solo dalla difesa degli uomini di Mourinho che salgono male per il fuorigioco, l’attaccante solo e indisturbato supera Gazzaniga. La risposta dei padroni di casa arriva al 61’, perfetto il cross di Serge Aurier per Lucas Moura che di testa non sbaglia. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments