SUPERCOPPA DI SPAGNA

Clasico di Supercoppa di Spagna, Xavi sfida Ancelotti

Il tecnico del Real: "Gara che non ha favoriti". L'allenatore balugrana: "Può essere la svolta"

  • A
  • A
  • A

Tutto pronto in Arabia Saudita per il "Clasico" Real Madrid-Barcellona, prima semifinale della Supercoppa di Spagna. "Stiamo bene e abbiamo il giusto atteggiamento per cercare di vincere questa Supercoppa, il primo titolo stagionale - ha spiegato il tecnico del Real Carlo Ancelotti -. Si può vincere o perdere una partita, ma devi giocarla al meglio". "L'avversario ha avuto più problemi di noi, ma è una partita secca e il Clasico non ha favoriti", ha aggiunto. "Per noi è un'opportunità e una sfida. Siamo molto motivati e può essere un punto di svolta", ha dichiarato invece l'allenatore blaugrana Xavi

Getty Images

 "Se i giocatori pensassero che siamo favoriti, mi preoccuperei. Ma non è così, nessuno lo pensa", ha ribadito Ancelotti, che avrà tutti i giocatori a disposizione per la sfida col Barcellona. "Xavi mi piace perche' ha le idee chiare sul gioco che vuole fare - ha continuato -. Segue l'identita' di questo club". "Hanno fatto buone cose, con le sue idee la squadra migliorerà", ha proseguito l'allenatore del Real. In campionato il Real è nettamente avanti, ma Ancelotti ha ribadito: "La partita parte da zero a zero. Sara' come al Camp Nou quando Xavi non c'era".

"Il Real è la squadra piu' in forma in questo momento, ma la gara e' imprevedibile - ha replicato Xavi -. Nessuno sa cosa potrebbe succedere, a prescindere dalla differenza di punti in classifica in campionato". "Cercheremo di essere protagonisti e fare tante cose bene", ha aggiunto. E per farlo l'ex faro del centrocampo blaugrana conta di recuperare un po' di giocatori importanti come Ansu Fati, Pedri González, Frenkie de Jong o Ronald Araujo, e spera in un possibile esordio anche per Ferran Torres.

"Affronto la partita con tanta voglia ed entusiasmo di vincere il titolo, il che darebbe molta fiducia per affrontare il resto della stagione - ha continuato Xavi  -. Ci aspettiamo una partita molto equilibrata, ognuno con le sue armi ed entrambi con giocatori di alta qualita'. Iniziamo una nuova fase con un nuovo allenatore, giocatori giovani e giocatori in ripresa. Tutti vogliono giocare un Clasico". "Vedo un Barça in costruzione, stiamo cercando di fare le cose per bene - ha concluso il tecnico blaugrana -. Siamo migliorati e cercheremo di essere noi stessi, di imporre il nostro modello e non sara' facile". 

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti