GERMANIA

Bundesliga: il Dortmund travolge 5-1 il Friburgo e mette pressione al Bayern

I gialloneri vincono grazie alle doppiette di Haaland e Meunier e al gol di Dahoud: Rose si porta momentaneamente a -3 dai campioni di Germania

  • A
  • A
  • A

Nell'anticipo della diciannovesima giornata di Bundesliga, il Dortmund travolge 5-1 in casa il Friburgo e si porta momentaneamente a -3 dal primo posto del Bayern. I gialloneri dilagano già nel primo tempo con la doppietta di testa di Meunier (14' e 29') e con il sigillo di Haaland (46'), che replica al 75' chiudendo i giochi dopo il gol di Demirovic (61') per gli uomini di Streich: di Dahoud (86') la quinta rete della squadra di Rose.

Un super Dortmund travolge il Friburgo e avvisa il Bayern con un 5-1 alla quarta forza della Bundesliga nell'anticipo della diciannovesima giornata. Al Signal Iduna Park, i gialloneri passano in vantaggio al 14': calcio d'angolo battuto da Brandt e colpo di testa vincente di Meunier, che batte Uphoff e firma l'1-0 per i padroni di casa. Al 29', ecco il raddoppio, ed è una fotocopia del primo gol, con ancora l'ex Psg a colpire di testa da corner. Nel recupero, arriva addirittura il tris: Bellingham recupera palla e serve in area Haaland, che controlla e segna da pochi passi il 3-0 con cui si chiude il primo tempo. Il Friburgo si ricompone nella ripresa e accorcia le distanze al 61': Kobel para sul diagonale destro di Sallai, ma sul pallone si avventa Demirovic che ringrazia e insacca.

Si tratta, però, di una mera illusione, perché al 75' Dahoud ruba palla e serve in verticale Haaland, che fa passare la sfera sotto le gambe di Uphoff e chiude i giochi firmando la sua doppietta. C'è tempo anche per il pokerissimo, che arriva all'86': Dahoud riceve in area da Schulz e con un destro a giro sul secondo palo trova la soddisfazione personale, siglando il definitivo 5-1. Con questo roboante successo, il Dortmund si porta momentaneamente a -3 dal Bayern, impegnato sul difficile campo del Colonia. Questo ko, invece, rischia addirittura di far scivolare il Friburgo dal quarto al settimo posto.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti