GERMANIA

Bundesliga: Bayern schiacciasassi, il Lipsia rimonta e resta a -2. Dortmund ok

I bavaresi travolgono 5-1 il Colonia. Gli uomini di Nagelsmann, sotto di due reti, vincono 3-2 al 93’ contro il Borussia Mönchengladbach. Tris dei gialloneri all'Arminia

  • A
  • A
  • A

Nella ventitreesima giornata di Bundesliga, il Bayern Monaco travolge 5-1 il Colonia con le doppiette di Lewandowski e Gnabry e la rete di Choupo-Moting. I bavaresi restano a +2 sul Lipsia, che sotto 2-0 vince 3-2 con il Borussia Mönchengladbach grazie a Nkunku, Poulsen e Sorloth, in gol al 93’. Sorridono il Dortmund (3-0 all'Arminia Bielefeld con Dahoud, Sancho e Reinier) e il Wolfsburg, al terzo posto in solitaria grazie al 2-0 sull'Hertha.

BAYERN MONACO-COLONIA 5-1
Dopo il poker alla Lazio in Champions, arriva un'altra vittoria con pioggia di reti per il Bayern, che torna così al successo in Bundesliga dopo il pareggio con l'Arminia Bielefeld e il ko di Francoforte con l'Eintracht. All'Allianz Arena, la prima occasione per i campioni del Mondo in carica arriva al 10', con Horn bravo a murare Sané, mentre 5 minuti dopo arriva il destro di Süle vicinissimo al palo. Al 18', ecco il gol dei bavaresi: cross dalla destra di Goretzka e colpo di testa vincente di Choupo-Moting per l'1-0 degli uomini di Flick. Al 34', arriva il raddoppio di Lewandowski, che insacca dopo uno scambio ad altissimo tasso tecnico con Goretzka. Ad inizio ripresa, gli ospiti accorciano le distanze con Skhiri, che approfitta dell'immobile difesa del Bayern per entrare in area e superare Neuer con un tocco sotto che vale il 2-1. Al 65', però, i padroni di casa ristabiliscono le distanze grazie ancora a Lewandowski, che firma la sua doppietta con il destro su assist di Muller, entrato da pochi secondi e nuovamente a disposizione di Flick dopo il Covid-19. Al 75', brivido per i campioni in carica: Neuer si fa rubare palla da Drexler, che da posizione angolata colpisce il palo perdonando l'ingenuità del portiere bavarese, mentre sull'azione successiva Horn mura Goretzka dal limite. La partita si chiude definitivamente grazie alla doppietta di Gnabry tra l'82' e l'86': finisce 5-1, con il Bayern che sale a quota 52.

BORUSSIA DORTMUND-ARMINIA BIELEFELD 3-0
Secondo successo di fila per il Dortmund, ora più vicino al quarto posto dell'Eintracht. Primo tempo senza gol ma ricco di emozioni: Reyna sfiora subito il vantaggio dopo 5 minuti, ma la più grande occasione arriva al 28', con la traversa colpita da Reus dopo la precedente conclusione di Hummels respinta da Ortega. Al 39' ci prova anche Haaland, murato ancora dal portiere ospite. L'Arminia si vede solo a fine primo tempo, con Cordova che non inquadra lo specchio della porta da ottima posizione. La partita si sblocca allora nella ripresa: dopo tre minuti, Sancho serve Dahoud, che dal limite mette in porta il gol dell'1-0 per gli uomini di Terzic. Al 58', ecco il raddoppio: Pieper stende Reus in area e Sancho, dal dischetto, batte Ortega. C'è tempo anche per il tris all'81', firmato da Reinier grazie ad un Haaland in versione uomo assist. Finisce 3-0 per il Dortmund, che sale a quota 39 ed è ora solo a -3 dalla zona Champions.

WOLFSBURG-HERTHA 2-0
Il Wolfsburg approfitta del ko dell'Eintracht sul campo del Werder e sale in solitaria al terzo posto in classifica grazie al 2-0 all'Hertha. Alla Volkswagen Arena, la formazione di Glasner si vede annullare un gol per fuorigioco di Weghorst al 23', ma passa comunque in vantaggio al 38' grazie al regalo di Klunter, che nel tentativo di anticipare Weghorst sul cross di Baku trova uno sfortunato autogol. Nella ripresa, la formazione di Berlino insiste e sembra poter trovare il pareggio, ma il rigore inizialmente assegnato all'80' per fallo di Baku viene annullato da Dankert dopo la revisione al Var. Passata la paura, Lacroix chiude i giochi prima del recupero insaccando di testa sul corner battuto da Arnold: successo fondamentale per il Wolfsburg, che conserva il +6 sul quinto posto e sale a quota 45, a +3 sull'Eintracht.

STOCCARDA-SCHALKE 5-1
Vittoria dilagante per lo Stoccarda, che travolge 5-1 il fanalino di coda Schalke archiviando la pratica dopo soli 35 minuti. Poco dopo la mezz'ora, infatti, alla Mercedes-Benz Arena è già 3-0 per i padroni di casa, con Endo che realizza una doppietta tra il 10' e il 26'. Al 34', invece, arriva il tris firmato da Kalajdzic sul secondo assist di Sosa. Gli ospiti accorciano le distanze al 40' con l'ex Arsenal Kolasinac, ma al 71' sbagliano un rigore con Bentaleb, consegnando di fatto la vittoria agli uomini di Matarazzo, che arrotondano ulteriormente il punteggio con i gol di Klement (88') e Didavi (92'). Con questo pokerissimo, lo Stoccarda sale a quota 32, mentre lo Schalke è sempre più ultimo con appena 9 punti in 23 giornate.

LIPSIA-BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH 3-2
Partita dalle mille emozioni alla Red Bull Arena: il Lipsia rimonta lo svantaggio di due reti e vince 3-2 al 93' contro il Borussia Mönchengladbach. La sfida si sblocca dopo appena 5 minuti: Upamecano stende Embolo in area e Hofmann, dal dischetto, batte Gulacsi, che intuisce ma non riesce ad evitare lo 0-1. Al 19', la formazione di Rose trova il raddoppio: cross dalla destra di Lazaro e deviazione vincente di spalla di Thuram sul colpo di testa di Embolo. La formazione di Nagelsmann accorcia le distanze al 57': Sorloth mette al centro per Nkunku, che di prima insacca. L'equilibrio viene ristabilito nove minuti dopo grazie alla precisissima conclusione di Poulsen, che firma il 2-2 dal limite con l'aiuto del palo. Rinvigorito dal pareggio, il Lipsia si riversa in avanti a caccia del gol vittoria, sfiorato al 77' con la punizione di Forsberg, con Sommer bravissimo a prolungare la traiettoria sul legno alla sua destra. Quando la partita sembra ormai finita, ecco la rete che completa la rimonta dei padroni di casa, il colpo di testa di Sorloth al 93' su assist di Nkunku: finisce 3-2 per il Lipsia, che trova così la quinta vittoria di fila e resta a -2 dal Bayern. Brutta sconfitta per il Borussia Mönchengladbach, che rimane fermo a 33 punti e vede sfumare un successo che in Bundesliga manca da cinque giornate, periodo in cui ha raccolto soltanto due pareggi.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments